non riesce la rimonta

Calcio, cara Lazio: non basta un bacio sulla maglia per …

In ricordo di Mirko e "Guero"

by Valentino Valentino
0 comment © Antonio Falaguerra - Lazio Live TV

Non basta un bacio sulla maglia per salvare una stagione

Cara Lazio, non basta un bacio sulla maglia per salvare una stagione calcistica, importante, vitale e decisiva come questa. A poco serve fare quattro reti alla Salernitana o disegnare con le mani un cuore sotto gli spalti dell’Olimpico. Il legame ed il bel rapporto tra pubblico e squadra, tra tifosi e Società Biancoceleste é ormai ai “ferri corti”.

Quello che doveva essere il punto di partenza, il campionato della consacrazione sta divenendo il torneo delle polemiche, delle fughe da tutto, dei comportamenti infantili e delle delusioni. Delusione è probabilmente la parola giusta, quello che sintetizza il comportamento dei calciatori laziali nel Campionato corrente.

Ci si aspettava ben altro: dagli 11 in campo e dalla Dirigenza. Questo era un anno nato dalla promessa  comunitaria di onorare e celebrare, attraverso un campionato di alto livello, il fantastico Scudetto del 1974. Maestrelli ed i ragazzi di quella bellissima poesia calcistica lo meritavano, come lo meritano tutti coloro che seguono la Lazio.

Invece no, la promessa é stata infranta e giorno dopo giorno si stanno raccogliendo le rovine. Ripicche, ammutinamenti, falsità, bugie e chissà ciò che non sappiamo sono accadute tra Formello e gli Stadi di tutta Europa. Da tifoso, chi scrive, si sente tradito, offeso e non rappresentato da tutti coloro che non si sono comportati da Laziali. L’Etica viene prima del guadagno, lo stemma che un atleta ha sulla casacca è più importante del numero e del nome scritto dietro.

Un bacio sulla maglia lo si accetta solo dai puri di cuore

un bacio sulla maglia

Stadio Mirko Fersini

Un bacio sulla maglia della Lazio lo si accetta solo dai puri di cuore, dai nostri vecchi campioni, da coloro che sono nati nel nido delle Aquile. Lo si accetta dai giovani provenienti dal Settore Giovanile, dai nostri tifosi e da chi ha perduto e lottato per i colori biancazzurri. Lo si accetta da Arianna, dai genitori di Mirko, da gli amici di Guero e da tutti coloro che hanno perso un caro o qualcosa di importante con e per la Lazio.

Comunque termini questo Campionato, squadra e Dirigenza hanno buttato alle ortiche una stagione. La Gente merita di più e di meglio. Cambierà questo andazzo? Si, cambierà. Per forza.

Gente Laziale resta e restiamo Uniti. Siamo solo Noi la forza che può far cambiare in meglio la Lazio.

(Fonte: Franco Battiato / Povera Patria)

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich