calciomercato lazio

Calciomercato Lazio | Rinnovo Zaccagni: il piano per giugno

by Giammarco Moriconi
0 comment

Calciomercato Lazio: l’attaccante in scadenza nel 2025

Calciomercato Lazio – Riprende dal campionato il cammino biancoceleste dopo la cocente sconfitta subìta contro l’Inter che ha minato le certezze di Sarri, ora bisognoso di un’occasione per il rilancio. Occasione che porta al nome del Napoli di Mazzarri, squadra lontana parente di quella ammirata lo scorso anno e che dovrà fare a meno di diversi indisponibili.

Tra i grandi assenti nel big match di domenica, ci sono Kvaratskhelia, Simeone, Osihmen e Anguissa per il Napoli. In casa biancoceleste invece mancheranno Immobile e Zaccagni, il primo squalificato nella sfida contro il Lecce della scorsa settimana, l’arciere invece out per infortunio.

Calciomercato Lazio, rinnovo Zaccagni in bilico: discorso rinviato a fine stagione

Proprio riguardo l’ex Verona, la società biancoceleste studia le mosse per l’offerta di rinnovo da presentare al calciatore, in scadenza a giugno 2025 ma libero di firmare con chiunque dal prossimo anno. Secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, Lotito ha deciso di rimandare ogni discorso a stagione finita, in modo da tirare le somme e valutare ogni singola situazione, compresa la questione rinnovi.

Claudio Lotito / foto: profilo X Lazio

Secondo il quotidiano, la società biancoceleste ha pronta una proposta di rinnovo fino al 2027 da 3 milioni di euro a stagione. Zaccagni, arrivato alla Lazio alla fine del mercato estivo del 2021, non ha mai espresso il desiderio di cambiare aria, anzi, è entrato ancor di più nel clima biancoceleste dopo il secondo Derby, negli ultimi 3, deciso da un suo gol. La priorità è quella di chiudere la stagione attuale nel migliore dei modi, il tempo per le firme può attendere.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich