rivoluzione in arrivo

Calcio, Italia-Scozia: esordio vincente degli Azzurrini nel Campionato Europeo UEFA …

by Valentino Valentino
0 comment Foto: profilo X Lazio

Esordio vincente degli Azzurrini nel Campionato Europeo UEFA Under 19

Esordio vincente degli Azzurrini Under 19, di mister Corradi, nel Campionato UEFA di categoria. A Lignano Sabbiadoro, in un bel pomeriggio assolato, i ragazzi italiani hanno avuto la meglio sui pari età della Scozia. E’ terminata 3 a 1 la partita ma non tragga in inganno il risultato, solo l’imprecisione e la grande prova del portiere avversario hanno evitato un punteggio tennistico.  L’Italia ha mostrato un gioco spumeggiante, bello e produttivo. Si sono viste giocate di alta tecnica e gol di ottima fattura.

Dopo il gol di Kevin Zeroli (al ’25), Mannini, Manè, Ciammaglichella e Simone Pafundi (bellissimo il suo gol al ’70) hanno condotto il match verso il giusto traguardo. I calciatori italiani, ieri in maglia bianca, hanno condotto l’Italia verso una vittoria in tutta sicurezza e tranquillità.

David Watson, a 15 minuti dalla fine, ha riaperto nel punteggio con un tiro da lontano la partita. Niente paura, ci hanno pensato un super Pafundi (in foto) e Romano (gol al minuto ’85) a spegnere le voglie di rivalsa degli avversari. Inoltre, Bellucci Marin, il portiere italiano, ha chiuso la porta a doppia mandata e … ciao Scozia.

Sabato 23 Marzo, l’Italia affronterà la Repubblica Ceca, vincitrice sulla Georgia. Sarà una gara da giocare con molta attenzione, impegno, da vincere prima nella testa e poi sul campo.

La squadra merita i complimenti di rito. I Campioni d’Europa in carica meglio non potevano iniziare meglio questo Campionato. Tre gol e tre punti fondamentali. Un clima primaverile ed un tempo soleggiato hanno accompagnato l’Italia verso un meritatissimo successo.

(Fonte: YouTube)

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich