Serie B, Nesta: “sono l’allenatore più felice del mondo”

by Paolo Buchetti
0 comment Alessandro Nesta - Foto Twitter personale del giocatore

Serie B, le parole di Nesta allenatore dopo la vittoria a Palermo

Serie B, Nesta allenatore  –  Alessandro Nesta è da qualche anno impegnato nella sua nuova carriera di allenatore. Non sono mancate alcune difficoltà iniziali, a conferma che una carriera da calciatore fuoriclasse non sempre regala un avvio facile, quando cominci una nuova storia da mister. Ne sanno qualcosa Cannavaro, Filippo Inzaghi e Pirlo, che ancora non riescono a trovare una quadra stabile per la loro nuova carriera, almeno per il momento.

Nesta alla Reggiana neo promossa

Ma questa annata per il nostro “Ministro della Difesa” della Lazio stellare di Cragnotti, sta regalando diverse soddisfazioni. Cominciata bene la stagione, è però recentemente incappato in 3 sconfitte che hanno portato la squadra in classifica a sfiorare in modo preoccupante la zona calda.

La vittoria di ieri a Palermo

La convincente vittoria di ieri a Palermo ha regalato un sospiro di sollievo e volti sorridenti dalle parti di Reggio Emilia. Queste le dichiarazioni del presidente reggiano.

“Abbiamo fatto una grandissima gara: complimenti ai giocatori ma quelli più grandi vanno all’allenatore: ha dato sicurezza, tranquillità e trasmesso consapevolezza e grande coraggio. Ha un grandissimo merito. Nei primi 45’ non meritavamo lo svantaggio, avevamo avuto due occasioni clamorose. Abbiamo fatto una grandissima gara. A Reggio non si vedono da 25 anni due campionati di fila in Serie B…”.  L’emozione si fa largo sul viso del presidente.

“Scusate…  Abbiamo fatto finora un cammino strepitoso. Certo, non in casa, ma abbiamo compensato fuori. Dobbiamo essere tutti orgogliosi, ma ancora mancano dei punti per la certa salvezza”.

 

Le parole di Alessandro Nesta:

“Chi è fuori dal nostro gruppo ha avuto la conferma della coesione dei ragazzi. Sono grandi, e mi rendono l’allenatore più felice del mondo. Venivamo qua dopo le contestazioni, ci voleva coraggio per giocare così a Palermo”.

E i play off?    “No, no, no. Per carità…l’ultima volta che ho sentito quella parola poi le abbiamo perse tutte. Pensiamo a salvarci, anche all’ultimo turno, in tutti i modi”. L’abbraccio speciale… “Con Malpeli, il team manager. Una figura importantissima”.

Elvis Kabashi, il centrocampista, ha dedicato la vittoria al mister. “Ha passato giorni complessi, dopo il Cosenza ci aveva messo la faccia”.  Poi Nesta interviene. “Oh, non sono morto, le dediche le fanno a chi non c’è più. Faccio le corna e ringrazio ‘Kaba’ (ride, ndr)”.

fonte sport.quotidiano.net

La partita ha dimostrato che la Reggiana di mister Nesta ha coraggio,  qualità e personalità tali da aver messo in difficoltà una realtà di alta classifica come quella del Palermo, meritando appieno la vittoria. Un momento che regala tranquillità al mister in vista della agognata salvezza, sperando che Reggio Emilia possa essere la rampa di lancio per una carriera di lusso.

Forza Alessandro, i laziali sono tutti con te!

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich