Dia Lazio

Mercato biancoceleste | La Lazio vuole anche Dia: i dettagli

by Lazio Live TV
0 comment Boulaye Dia / foto profilo X salernitana

La Lazio cerca una punta titolare. Piace moltissimo Boulaye Dia, anche lui della Salernitana

In attesa di capire chi siederà sulla panchina della Lazio nella prossima stagione (a Formello vanno avanti incontri alquanto interlocutori tra Lotito e Igor Tudor), la dirigenza biancoceleste cerca di mandare avanti il proprio calciomercato. Dopo la definizione totale dell’accordo con Loum Tchaouna, che si legherà ai colori biancocelesti per i prossimi cinque anni a un milione di euro a stagione più bonus, la Lazio e il Ds Fabiani vogliono continuare a pescare nella Salernitana e il l nome scelto è quello di Boulaye Dia, in rotta con il club campano di Iervolino e oramai di fatto fuori rosa.

Dia Lazio

Boulaye Dia / foto profilo X salernitana

La Lazio affonda il colpo per Dia: intesa vicina

Boulaye Dia costerebbe alla Lazio tra i 10 e i 12  milioni e nelle ultime ore si sarebbero intensificati i colloqui tra la società capitolina e il club campano. Fabiani sta spingendo forte e avrebbe già presentato un’offerta ufficiale alla Salernitana per acquisire le prestazioni dell’attaccante franco-senegalese. Dia resta però alla finestra, lui accetterebbe di buon grado la Lazio, ma vorrebbe garanzie di titolarità e in attesa di certezze, starebbe buttando un occhio anche in Premier League, campionato che reputa più adatto alle sue caratteristiche, ma da oltre manica non sembrerebbe arrivare l’offerta giusta. Lotito quindi sarebbe sul punto di affondare il colpo e convincere Dia a raggiungere la Lazio. Insomma, sembra già tutto pronto per il trasferimento imminente dell’attaccante alla Lazio, il quale lascerà la Salernitana dopo due stagioni in cui ha messo ha segno 20 gol e 6 assist in 51 partite.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich