Lazio | Vecino sul futuro: “L’Italia è casa mia, ma a fine contratto…”

by Giammarco Moriconi
0 comment Matias Vecino / Foto: profilo X Lazio

Lazio: l’uruguaiano chiude il capitolo nazionale

Lazio – Uno dei pochi a salvare la stagione con prestazioni di livello è stato Matias Vecino, autentico amuleto di Sarri prima e Tudor poi, che grazie al suo senso tattico e la spiccata dote per il gol è risultato decisivo in molte situazioni, specialmente a gara in corso.

L’uruguaiano ha da poco detto addio alla ‘Celeste’ ma non al calcio giocato, dove si vede ancora protagonista all’ombra del Colosseo, come ammesso da lui stesso durante un’intervista all’AUFTV:

Il tempo è passato ed è normale che i cicli finiscano. Stanno arrivando le nuove generazioni e bisogna essere onesti e sinceri, ed è per questo che con la partita dei Paesi Baschi ho deciso di chiudere. Dopo il Mondiale in Qatar ho cominciato a pensare che sarebbe iniziato un nuovo ciclo. Che era giunto il momento di lasciare il posto alle generazioni che venivano dietro. In quel momento, per la frustrazione, non volevo prendere una decisione affrettata. Ho lasciato passare un po’ di tempo. Poi è arrivato Marcelo Bielsa, che mi ha fatto sempre sentire partecipe del gruppo, ma ho capito che avevo già dato il massimo“.

Per ora la mia idea è continuare in Italia, perché ci sentiamo a casa. Al momento non guardo oltre il contratto con la Lazio. In passato ci sono state delle chiamate, ma non dall’Uruguay. Non lo escludo mai ma poi non dipenderà mai solo da me. Se dovessi tornare al Nacional dovrò essere in buone condizioni perché è competitivo ed è un club che ti pretende. Vedremo più tardi”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich