Ciro Immobile calciomercato lazio

Lazio | Tutti contro Immobile: dimenticare è più facile che sostenere

by Giammarco Moriconi
0 comment Ciro Immobile/Foto: Profilo X SS Lazio

Lazio: i numeri di un campione senza tempo

Lazio – L’ingratitudine si sà, è usanza ormai consona, soprattutto se si parla di calcio, mondo in cui tutto scorre ad una velocità maggiore ed il passaggio dall’esaltazione di un singolo alla sua decadenza è più breve che bere un buon caffè.

In un epoca in cui le bandiere sono ormai riposte nello scantinato di un calcio d’altri tempi, ci sono però dei contesti in cui una figura si lega indissolubilmente ad un ambiente e lo fa suo, difendendolo su di un rettangolo verde ed arricchendone il valore al di fuori.

Questo è il caso di Ciro Immobile, capitano e recordman di reti della Lazio, divenuto capro espiatorio di una stagione altalenante e vittima dei suoi stessi numeri. L’attaccante di Torre Annunziata, arrivato in biancoceleste con l’imperativo di sostituire la leggenda Miro Klose, ha addirittura fatto meglio delle aspettative, ma dire ‘meglio’ significa sminuire quanto visto in campo nel corso degli ultimi 8 anni.

A parlare sono i numeri: 206 reti in 330 partite (attaccante più prolifico della storia biancoceleste), 2 Supercoppa Italiana, 1 Coppa Italia ed una Scarpa D’Oro, trofeo quest’ultimo che ha portato il nome Lazio nell’elite storico dei bomber europei per la prima e unica volta in 124 anni di vita.

Eppure, le oltre 200 volte in cui i tifosi biancocelesti hanno alzato le gambe dal seggiolino per esultare al nome di Ciro, non sono bastate per evitare spiacevoli diatribe quando quest’ultimo, viene meno al suo dovere.

Lazio: il triste destino dei bomber a fine carriera

Che i numeri di Immobile non siano gli stessi a cui ha abituato è ormai dato tangibile. La carta d’identità e gli innumerevoli problemi fisici hanno minato qualità e certezze di un’attaccante che ha deliziato troppo bene il suo popolo, che ora fa fatica ad abbandonare le stelle per dar valore alle ‘stalle’.

Lazio

Foto/Ciro Immobile: profilo X @sslazio

Il capitano biancoceleste, seppur immune alle immeritate critiche di chi si aspettava lo stesso rendimento anche in nazionale, non accetta il voltafaccia di coloro a cui ha dato cuore e anima nell’apice della sua carriera, e da cui ha ricevuto picche in un momento in cui fa fatica ad esprimersi.

Dimenticare si sà, è più facile che sostenere ed ora il conto va pagato per intero. Immobile può dire addio al mondo Lazio già in estate, lasciando in eredità un onere difficile da imitare, incrinando un rapporto che può togliere al futuro una figura di spicco da aggiungere in società e da cui apprendere. Il tutti contro uno questa volta può ritorcersi contro il popolo biancoceleste che, troppo spesso, svaluta chi di valore immenso vive.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich