lazio cagliari

Lazio: nodo mercato, si rischia l’indebolimento

by Antonio Falaguerra
0 comment Centro sportivo di Formello / Patrizio Trecca / ©LazioLive

Tra il mercato in uscita della scorsa stagione, e quello che si prospetta in questa sessione, la Lazio rischia di uscirne indebolita

Lazio, nodo mercato, si rischia l’indebolimento: la paura è sempre più concreta. Tra quello che è accaduto la scorsa estate e quello che potrebbe accadere, secondo voci sempre più insistenti nell’ormai imminente calciomercato, la Lazio rischia di arrivare ad inizio stagione sempre più indebolita.

La scorsa stagione i biancocelesti hanno perso il centrocampista più forte del campionato italiano, e purtroppo non è stato rimpiazzato nel migliore dei modi.

In questa sessione di mercato per ora, le voci più insistenti e concrete parlano di cessioni illustri. Prima Tudor ha perso Felipe Anderson, che ha seguito l’amore per la famiglia ed è ritornato in patria al Palmeiras.

Poi, i mal di pancia di Luis Alberto, che voci sempre più concrete vedono presto partire per il medio oriente. Ed ora il francese Guendouzi, che pare abbia chiesto la cessione alla società per le irreparabili incomprensioni con la guida tecnica. 

Per non parlare delle probabili partenze di Pedro, che sta seriamente pensando di terminare la carriera in patria,  e forse anche di un certo Ciro Immobile.

La questione è seria, molto seria, numeri alla mano nel giro di sole due sessioni di mercato la Lazio potrebbe perdere il fior fiore dei suoi campioni, andando incontro ad un netto indebolimento della rosa.

Il peggio però deve ancora arrivare, perché in entrata, dichiarazioni alla mano del D.S. Fabiani, si punta ai giovani di belle speranze, tra le righe, delle vere e proprie scommesse.

Tutto questo ci porta a dire che la Lazio rischia inesorabilmente un vero e netto indebolimento della rosa.

Nubi nere e minacciose si aggirano nei pressi di Formello; noi tutti speriamo nel ritorno del sereno.

Lazio: non si deve indebolire la rosa, ad oggi solo nomi poco rassicuranti

Lazio: ad oggi poca roba, solo nomi poco rassicuranti, solo tante giovani promesse, delle vere e proprie sfide, e niente più.

Anche se la stagione è terminata da poco, ed il mercato è solo all’inizio, le prospettive per il mercato in entrata dei biancocelesti sembrano essere poco esaltanti.

Iniziano a girare già tanti nomi, ma pochi, davvero pochi sono quelli che ci fanno pensare a qualcosa di positivo.

Ad ora, nessuna chiusura vera e propria, solo la solita e inconcludente girandola di nomi, alcuni quasi del tutto sconosciuti ai più. E tutto ciò, ad ora,  non fa assolutamente ben sperare.

Il pericolo di avere una Lazio indebolita e poco competitiva è al momento molto concreto, con tutto il rispetto per i nomi che si sentono accostati al mondo biancoceleste, ci vorrebbe qualcosa di più concreto e più sicuro.

Dopo un’annata deludente come quella appena conclusasi, ci si aspetta una netta sterzata da parte della proprietà, un cambio di rotta perentorio.

In quel di Formello è severamente proibito sbagliare. Non si può ripetere un altra stagione ricca di rimpianti, è arrivato il momento di forgiare una grande Lazio.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich