Pallone ufficiale serie A Tim

Calcio anni ’60: è morto Lodetti, Milan, mediano. Un “gregario” di valore

by Paolo Buchetti
0 comment Pallone ufficiale Serie A Tim

Uno dei protagonisti del Milan anni ’60, dietro le quinte per dar luce a Gianni Rivera e alle altre stelle rossonere di allora

Io, purtroppo me lo ricordo Lodetti. Sia chiaro, è solo un rammarico di tipo anagrafico. Me lo ricordo con quella “pelata”, il classico mediano di allora tutto polmoni, a portare acqua a quel Milan, ma anche un ottimo giocatore tecnicamente, come spesso succedeva a quei tempi. E proprio a quei tempi, le “pelate” famose erano anche quelle di Pascutti e di Corso, mentre da noi spiccavano quelle di Marchesi e Moschino. Una  breve Scheda:

Nome: Giovanni Lodetti

Luogo e data di nascita: Caselle Lurani, provincia di Lodi, 10 agosto 1942

Altezza: 170 cm,    Peso: 66 kg

Ruolo: mediano,   Soprannome: Basléta

 

A 15 anni entrò nelle giovanili rossonere esordendo nel 1962 in un Spal-Milan 0-3. Successivamente, divenne titolare inamovibile. Totale 288 presenze e 26 gol.

Palmares: 2 scudetti (1961-62,   1967-68), una Coppa Italia nel  1966-67, 2 coppe dei Campioni (1963 e 1969), 1 Coppa delle Coppe (1969), 1 coppa Intercontinentale nel 1969.  In Nazionale è diventato campione d’Europa nel 1968.

Lodetti era uno di quei giocatori che, da tifoso avversario, non ti capacitavi di quante zone del campo coprisse. Era in continuo movimento, a protezione degli “orchestrali” del Milan di allora, che si prendevano gran parte della gloria (Rivera, Prati, Maldini, Altafini, Hamrin, Trapattoni, Schnellinger etc.).

Riposi in pace Giovanni e onore a lei, un valido “avversario” leale di quei tempi!

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich