SS Lazio Orsi

Serie A, Lazio: una mazzata terribile quella con l’Udinese per la …

by Valentino Valentino
0 comment Squadra / Foto: profilo X SS Lazio

Una mazzata terribile: la Lazio naufraga con l’Udinese

E’ stata una mazzata terribile, quella che ha subito la gente Laziale con l’Udinese. Si, la gente Laziale che è l’unica entità che oggi, come per tutto il campionato in corso, é stata ed era degna di vestire la maglia biancoceleste. L’unica entità che è incolpevole dei brutti risultati e del pessimo gioco espresso nella stagione in corso. Già, se vai ad analizzare le partite e le relative sconfitte (dalla prima di Lecce ad oggi) sorge una domanda: perché gare e prestazioni senza nerbo, senza gioco e senza alcuno spirito di appartenenza. Giocatori che vanno a bussare a denari ad ogni piè sospinto, ma che non rispettano gli unici che amano la Lazio: i tifosi.

In futuro c’ è da azzerare tutto e ripartire. Ripartire da zero.

Intanto bisogna chiudere il campionato a testa alta e con la dignità che questa squadra ha dimostrato poche volte. Onorare la maglia e il lauto stipendio che percepiscono.

Ricostruire e risorgere

Per me, la squadra deve chiedere da subito di andare in ritiro e giocare per i colori biancocelesti. Giocare per i valori sportivi della Lazio e non contro qualcuno. Questa squadra “dice” che non ha mai giocato contro l’allenatore, ma oggi dopo il cambio di Immobile la squadra ha tirato definitivamente i remi in barca e hanno mollato l’allenatore.

una mazzata terribile

Maurizio Sarri / Foto: profilo X Lazio

Mettendo in conto che Maurizio Sarri ha sbagliato, sta sbagliando.. e anche tanto, questi calciatori sono i primi colpevoli di questo stato di cose. Però il mister dovrebbe fare una cosa da gentiluomo, dimettersi. Si deve dimettere perché da innamorato di calcio, come dice lui, sa che non può dare più nulla a questa squadra. Sa che per rispetto verso il calcio e verso le questioni economiche moderne, che tanto ha denunciato, non può essere cacciato, quindi si deve dimettere.

Lo facesse e forse ne può ancora uscire bene negli anni. Per non lasciare le macerie.

Per ultimo, e non ultima la Società, anzi il Presidente. Al Presidente chiedo di fare “H 24” il Presidente e di attuare una rivoluzione, costruendo una squadra degna di portare il nome della S.S. Lazio. Che si inizi a lavorare.

Gli uomini passano, la Lazio resta.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich