SS Lazio Ciro Immobile

S.S. Lazio, Ciro Immobile: da difendere, contro tutto e tutti

La riconoscenza non é di questo Mondo

by Valentino Valentino
0 comment

Ciro Immobile: il centravanti da difendere, contro tutto e tutti

Ciro Immobile é il centravanti della Lazio, una bandiera ed un atleta da difendere contro tutto e tutti. In tanti, fin d’ora, ne hanno sempre esaltato la carriera a dispetto delle cattiverie gratuite di incompetenti ed invidiosi. Cafoni, trinariciuti, gente poco riconoscente e che spiega il calcio in modo sommario e semplicistico.

Non si diventa per caso per ben quattro volte capocannoniere della Serie A, essendo pure l’ottavo miglior realizzatore di sempre nella storia.

Non si vince a caso una Scarpa d’Oro nell’epoca di Messi, CR7 e Lewandowski. Ciro non era certamente al loro livello, ma questo avvalora ancor di più l’impresa spaziale che ha realizzato. Purtroppo, quando si parla di un Laziale, mai celebrata a dovere dai media italiani.

Lo hanno sempre criticato in Nazionale, non essendo nemmeno contenti quando ha vinto un Europeo, dicendo persino che era stato ininfluente. Il suo, in realtà lo ha fatto eccome, anche perché non è che con Spagna e Inghilterra c’era scritto da qualche parte che avrebbe dovuto segnare. Non mi pare che i loro attaccanti, poi, abbiano fatto di meglio.

Salutarsi e dirsi addio

Noi Laziali lo abbiamo difeso persino nelle esperienze estere. A Dortmund non si era integrato a livello umano, e a Siviglia aveva avuto zero colpe. Non era di certo colpa sua se Emery aveva un debito di riconoscenza nei confronti di Kevin Gameiro, uno che con tutto il rispetto poteva solo lucidargli le scarpe.

contro tutto

Tifosi Lazio / Foto: Christian Gasperini ©LazioLive

Nonostante questo, nonostante il nostro infinito amore da Laziali, credo che per il bene di tutti sia giunto il momento di separarsi. E’ arrivato il momento di dirsi addio a fine stagione, perché ad oggi Ciro non é più quello di una volta.

Se anche gli stessi laziali, che in otto anni lo hanno tanto amato ora iniziano a criticarlo, beh vuol dire che la cosa è veramente seria! Insostenibile.

Fisicamente e tecnicamente, martedì sera , chi scrive lo ha visto a pezzi. Conoscendo un po’ il calcio, penso che sia anche una questione di testa a livello conscio o inconscio, un po’ come successo anche a Dzeko nell’ultimo anno alla Roma.

Il consiglio che gli do, e lo dico da laziale, é quello di andare all’Inter. Vai all’Inter Ciro e zittisci per l’ennesima volta questa pletora di incompetenti, cafoni e malvagi.

Prima di andare a Milano, però, fai il tuo dovere al Derby. Tutti aspettano l’ultimo “squillo di tromba del Capitano”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich