SS Lazio Patric

Lazio, una stagione da non buttare: serve comunione d’intenti

by Lazio Live TV
0 comment

Lazio, la stagione non è da buttare: si può ancora fare!

Con 32 gol fatti e 28 subiti la Lazio, insieme al Napoli, sicuramente è la peggiore tra le big e non solo. Questo dato è inconfutabile, ma ci sono stati dei successi chiave e la mancanza di continuità nei risultati (nonostante tutto) non ha ancora compromesso niente. L’esito della stagione precedente ha sicuramente incentivato aspettative alte – dopo un secondo posto ci si aspettava un bis – tuttavia bisogna anche considerare una discreta dose di sfortuna.

La Lazio ha bisogno di tranquillità

C’è nervosismo nell’ambiente e anche in campo. Basterebbe rivedere i battibecchi tra Lazzari e Isaksen durante i primi minuti di Fiorentina-Lazio. Quella partita in cui i biancocelesti sono stati inermi è stata il sintomo di una serie di fattori lontani e vicini. Il mercato è andato bene a metà, infatti di fronte a un Guendouzi stellare, Sarri non ha avuto stessa fortuna con Kamada e Castellanos. Richieste disattese o meno, il concorso di colpa è evidente ed è una partita che si gioca a tre: calciatori, mister, società.

Matteo Guendouzi / Foto: profilo X SS Lazio

Eppure è stato vinto un derby di Coppa Italia che ha proiettato la Lazio in semifinale, un duro incontro con la seconda squadra più forte d’Europa. Tutto è da buttare? Probabilmente l’ambiente non è dei più sereni, però è anche vero che l’infermeria non è mai stata vuota in questi mesi. Quando una serie di contingenze mettono alle strette, solo la comunione d’intenti può fare la differenza e se la Lazio è stata in grado di battere il Bayern un motivo dovrà pur esserci.

Le restanti 12 partite di campionato consentono, almeno matematicamente, di arrivare ovunque. Ci vogliono “garra” e fratellanza, altrimenti non si va da nessuna parte.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich