lazio tudor conferenza stampa

Lazio, sta per iniziare l’era Tudor: tecnico sbarcato a Fiumicino

by Antonio Falaguerra
0 comment Igor Tudor / Foto: profilo X Olympique de Marseille

Il tecnico croato erede di Sarri attedo in queste ore a Formello, pronto ad insediarsi alla corte di Lotito

Lazio- Sta per iniziare l’era di Igor Tudor da allenatore della Lazio.

Il tecnico croato è atteso in questi minuti nel quartier generale biancoceleste di Formello, dove inizierà la nuova avventura con la prima squadra della Capitale.

Igor Tudor è appena sbarcato all’aeroporto di Fiumicino, giacca nera, barba bianca, immenso sorriso e una sciarpa della Lazio tra le mani.

Raggiante come non mai, accolto da i tanti fotografi che lo attendevano, si dirigerà subito a Formello per iniziare la sua avventura in biancoceleste.

Intanto, sui social e sul profilo ufficiale instagram della Lazio, girano i primi scatti del nuovo tecnico dalla prima squadra della Capitale.

Il neo allenatore biancoceleste si metterà subito al lavoro. Si vocifera che abbia già programmato due sedute di allenamento per mercoledì e giovedì.

Pronto ad assumere l’onore e l’onere di guidare una delle squadre più blasonate della serie A.

Non sarà compito facile quello che si prospetta al tecnico croato. Innanzitutto dovrà serrare i ranghi di un gruppo che ultimamente ha perso la rotta.

Dovrà lavorare prima sulla testa dei giocatori e poi sul campo, dovrà risollevare il morale e forgiare il carattere di un gruppo di giocatori che ha perso fiducia in sé stesso.

Lui è l’uomo giusto per raddrizzare la situazione in casa biancoceleste.

Tudor arriva a Formello per dare un senso a questa stagione e proiettarsi a pianificare la prossima.

Avrà un compito arduo, in meno di otto giorni affronterà per ben due volte la sua ex squadra, la Juventus e poi assaggierà personalmente l’ambiente della Capitale con il derby.

Una vera e propria partenza col botto per Igor, ma di sicuro lui non avrà timore.

È abituato alle sfide impossibili, vedi le due salvezze con l’Udinese e quella con il Verona, oppure la grande stagione in Francia con l’Olimpic Marsiglia.

Quindi non ci resta che augurare un buon lavoro al tecnico di Spalato, che possa iniziare al meglio la sua avventura in biancoceleste.

Lazio: Tudor ed il suo modulo adattato alla Lazio.

Lazio- Con l’arrivo di Tudor alla Lazio c’è molta curiosità nel vedere come il tecnico croato adatterà i giocatori biancocelesti al suo modulo tattico e al suo modo di vedere il calcio.

Con la notizia del suo arrivo in casa biancoceleste i tattici e gli addetti ai lavori, hanno provato a tirare fuori una formazione tipo che potrebbe essere schierata da Tudor in queste settimane.

Innanzitutto c’è da dire che il modulo tattico utilizzato da tecnico croato è un 3-4-2- 1, un modulo assai lontano dal sarriano 4-3-3, totalmente due modi di intendere calcio differenti tra loro.

Nel suo 3-4-2-1 Tudor gioca con una difesa a tre che marca a uomo, 4 centrocampisti che negli esterni spingono e fanno anche fase difensiva,  2 trequartisti che svariano dal centro verso gli esterni ed una punta che viene incontro alla palla e favorisce l’inserimento dei centrocampisti.

Il tecnico di Spalato predilige un pressing altissimo, quasi asfissiante, non lascia un attimo di respiro agli avversari, un idea semplice ma difficilissima da realizzare.

Atleticamente le sue squadre sono preparate maniacalmente, proprio per sopportare un gran sforzo fisico dovuto al suo modo di intendere il calcio.

Inizialmente potremmo vederlo giocare ancora per qualche partita con la difesa a quattro per dare il tempo alla squadra di assimilare i suoi dettami tattici.

Ma il fatto di avere a disposizione i calciatori per 15 giorni, grazie alla sosta per le nazionali, potrebbe portarlo da subito a praticare il suo modulo.

Staremo a vedere. La curiosità di vedere che volto avrà la nuova Lazio targata Igor Tudor è grande in tutti i tifosi.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich