Felipe Anderson

Lazio | Oltre il danno la beffa: Anderson vicino all’addio

by Giammarco Moriconi
0 comment

Lazio: niente di nuovo dal mercato invernale

Lazio – la beffa dell’ultimo minuto, consuetudine per la Lazio quando si parla di calciomercato, ha lasciato l’amaro in bocca a tutti coloro che aspettavano una risposta importante dalla società per provare ad attaccare una seconda parte di stagione colma di impegni, tra cui il doppio confronto contro il Bayern Monaco negli ottavi di finale di Champions League.

L’affare Kent, nome risicato nel fondo del barile di un mercato invernale in cui la società biancoceleste ha ricevuto solo due di picche, è saltato nell’ultima ora disponibile. Il calciatore che ha detto no alla Lazio preferendo restare in Turchia, in quel Fenerbache in cui non gioca dallo scorso novembre.

Lotito e Fabiani, rimasti con un pugno di mosche in mano, hanno chiuso il mercato senza acquisti, unica società, la Lazio, rimasta con il numero zero alla voce ‘giocatori in entrata’, un risultato non invidiabile a cui può susseguirsi una beffa, volendo, ancor peggiore.

Lazio: la sorella di Felipe Anderson incontra la Juventus

In casa biancoceleste la testa è già rivolta all’estate prossima, momento in cui ci saranno molti cambiamenti, soprattutto a livello di organico.

Lazio

Felipe Anderson / Foto: profilo X Felipe Anderson

Infatti proprio a partire dalla giornata di ieri, Felipe Anderson è libero di accordarsi con qualsiasi club interessato, svincolandosi definitivamente dalla Lazio, con cui il contratto scadrà il prossimo giugno. Secondo quanto riporta Il Messaggero, la sorella e agente di Pipe, la prossima settimana incontrerà l’entourage della Juventus, club che ha messo sul piatto di Felipe ben 4 milioni di euro a stagione più bonus.

L’offerta di Lotito resta ferma ai 3,5 milioni di euro annui che non bastano a convincere il brasiliano a rimanere in biancoceleste.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich