Gasperini

Lazio | Occhio all’Atalanta: i ‘golden boys’ di Gasperini spaventano l’Europa

by Giammarco Moriconi
0 comment Foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Gian Piero Gasperini

Lazio: i bergamaschi saranno ospiti nel match di domenica all’Olimpico

Lazio – La vittoria sul Celtic ha dato fiducia alla Lazio, dopo un avvio di stagione tutt’altro che semplice in campionato. Gli uomini di Sarri stanno affrontando due competizioni in modo diametralmente opposto.

Infatti se in Champions League, il primo posto nel girone (insieme all’Atletico Madrid) è un traguardo prestigioso per i biancocelesti, lo stesso non si può dire del 16° posto attualmente occupato in campionato. Il trend va invertito e per farlo bisognerà passare da una squadra, che sta spaventando sia in Italia che in Europa.

l’Atalanta di Gasperini è ormai entrata nell’elìte del calcio italiano da qualche anno, e l’impressione è che stia acquisendo prestigio anche in Europa. Infatti la vittoria di ieri in casa dello Sporting Lisbona ha dimostrato la forza e la fame di una squadra che affronta ogni gara per vincere. Quello che non sta facendo la Lazio.

I biancocelesti dovranno fare particolare attenzione ai ‘ragazzi’ della dea. Scalvini e Ruggeri sono la massima espressione di un settore giovanile che è tra i migliori in Italia, De Keteleare ha ritrovato se stesso in un ambiente che non influisce in tema di pressione, a differenza di quello milanista. Senza contare i vari Koopmeiners e Kolasinac, calciatori esperti e sempre pericolosi.

Quella del gasp è una macchina perfetta e per bloccarne la corsa servirà la migliore Lazio possibile. Sarri fiuta il cambio di modulo, ma per ora continuerà con quel ‘4-3-3‘ che ha portato al secondo posto dello scorso anno. Quello che è certo, è che non si può più sbagliare, a partire da domenica.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich