Lazio, i numeri non ti sorridono: il dato è preoccupante

by Lazio Live TV
0 comment Tifosi Lazio / Foto: Christian Gasperini ©LazioLive

Lazio, i numeri sono allarmanti

La sconffita di ieri non è certo un parametro adeguato per misurare l’andamento della Lazio in questa stagione, ma i numeri afferenti la difesa e l’attacco biancocelesti preoccupano. Al netto di un buon primo tempo, la Lazio ha subito altri 3 gol che vanno ad aggiungersi a una statistica che Sarri non può tollerare, e come lui neanche i tifosi. L’attacco non gira come dovrebbe e questo innesca una reazione a catena che coinvolge anche la difesa, vera nota dolente di questa stagione.

Media gol in negativo per Sarri: bisogna fare qualcosa

Non si può fare a meno di prendere a paragone la stagione 22/23 per stilare una sommaria statistica, che però condanna l’operato di tutti durante quella attualmente in corso. Anche se la Lazio deve ancora disputare 13 partite tra campionato e Coppa Italia (in caso di finale saranno 14), i numeri sanciscono perentoriamente un’involuzione pesante.

Mattia Zaccagni / Foto: profilo X Lazio

Lo scorso anno i biancocelesti hanno messo a segno 71 gol in 50 partite ufficiali, subendone 45. La media si attestava quindi su 1,42 gol fatti a partita contro lo 0,9 per quelli subiti. Ad oggi la Lazio ha già subito 42 reti in 38 partite complessive, abbassando la media realizzativa a 1,05 e – più preoccupante – innalzando quella dei gol subiti a 1,10. Se è vero che il diavolo sta nei dettagli è proprio quello -0,05 che dovrebbe far pensare. Qui risiede l’effettiva ed evidente inefficacia degli esterni offensivi, che rispetto allo scorso anno non sono più in grado di supportare l’attacco e la difesa con lo stesso piglio.

Foto: profilo X Lazio

Zaccagni e Felipe Anderson, per motivi differenti, hanno reso ben al di sotto delle loro capacità e Pedro sembra l’ombra di sé stesso. Isaksen, per quanto discontinuo nelle ultime uscite, gode dell’attenuante di essere un nuovo acquisto e di un ambientamento graduale in vista della prossima annata. Il gioco di Sarri trova negli esterni la spina dorsale, per quanto paradossale possa sembrare, rendendo di fatto uno spettacolare Guendouzi incompleto. Il mister dovrà cercare di capire dove risiede il problema e con 13 partite a disposizione non si può perdere altro tempo. Se da una parte è vero che si può migliorare questa terribile media, allo stesso tempo essa può anche peggiorare: attenzione.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich