Lazio

Lazio, Giordano: “Necessario un compromesso stile Juventus…”

by Paolo Buchetti
0 comment

Lazio, Giordano: “Su Sarri, necessario un compromesso stile Juventus del 2020”

Giordano sulla Lazio  –  L’impressione alquanto fondata è che l’aria che tira a Formello sia piuttosto incandescente. Un momento difficile nel quale i rapporti interpersonali tra tutte le parti in causa sembrano navigare in acque piuttosto agitate.

mercato trasferimenti

Centro sportivo di Formello / Patrizio Trecca / ©LazioLive

In questa fase così ricca di incognite, è importante conoscere pareri di addetti ai lavori che con la loro esperienza esprimono impressioni e sensazioni da leggere sempre con attenzione. E Bruno Giordano esprime la sua dai microfoni di Radio Sei, nella trasmissione  “Non Mollare Mai” del primo pomeriggio. Queste le sue parole:

I calciatori determinano. Necessario un compromesso, come con la Juventus di Sarri nel 2020. Chi determina, è sempre il calciatore. L’allenatore è importante, ma non determinante. Il tecnico può incidere anche durante la partita e correre ai ripari. Stiamo facendo gli stessi discorsi del post Salernitana-Lazio.

Il tecnico deve saper convivere con questi momenti, penso ad Allegri o Pioli quando c’era sempre l’ombra di Conte. Il tecnico deve essere più attento a livello comunicativo, questo sì. Sarri è vaccinato. Ai giocatori chiedo serietà nel lavoro e soprattutto, parlare se qualcosa non va. Stare in silenzio non ha senso, bisogna prendere il problema subito e alla radice. Le frizioni vanno risolte, fare un passo in avanti per venirsi incontro a vicenda e trovare un compromesso. Pensare meno al singolo e più al collettivo, ecco”.

ss lazio

Foto: profilo X Lazio

Se fossi nei panni di Sarri, sarei andato dal presidente a chiedere l’allontanamento di chi mi “rema contro”. Sarri deve parlare con i giocatori e trovare una soluzione;  si devono venire incontro con dei compromessi. Si possono lamentare tutti o nessuno. Nessuno riesce ad accontentare 25 persone contemporaneamente.

Ci sono alcune dinamiche particolari e momenti delicati in una stagione. Alcuni senatori potrebbero uscirsene con una dichiarazione, anche di facciata, ma poi confrontarsi col tecnico. Lavorare insieme per cambiare qualcosa all’interno del gioco, credo che Sarri, da persona intelligente, non si tirerebbe indietro. Penso al compromesso trovato proprio dalla Juventus di Sarri, quando era chiaro che non si sarebbe proseguito insieme. Finirono la stagione da professionisti e poi si separarono”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich