Marco Di Bello

Lazio-Milan 0-1, furia social contro Di Bello: “È da rinchiudere”

by Lazio Live TV
0 comment Marco di Bello / Foto: profilo X Lazio

Lazio-Milan, Di Bello condannato sui social

Lazio Milan è stata l’esempio di un calcio malato e di un sistema che non può più funzionare, come dichiarato dal presidente Claudio Lotito dopo l’operato di Di Bello in conferenza stampa. L’arbitro infatti ha fatto il “bello” e il cattivo tempo dal primo minuto, indirizzando la gara – assieme alla VAR – sin dal primo minuto. I biancocelesti hanno chiuso la partita con tre uomini in meno, un rigore non concesso e la squalifica di Maurizio Sarri.

È bufera social, Di Bello sulla bocca di tutti

Come di consueto gli utenti sui social non hanno tardato a farsi sentire. La Lazio stessa, al termine della gara, ha postato il finale di partita con la foto di Di Bello che sventola con fierezza un cartellino rosso. Se Lotito ha intenzione di rivolgersi alla magistratura, sui social ci sono andati giù ben più pesantemente (commenti che evitiamo di riportare). Non solo tifosi laziali hanno espresso la propria indignazione, ma anche tifosi stranieri e fan di altre squadre di Serie A. Riportiamo solo alcune delle reazioni a seguito della direzione scellerata dell’arbitro Di Bello, Sacchi e Di Paola, rei questi ultimi di non aver richiamato il direttore di gara sul rigore negato e sull’espulsione di Guendouzi.

 

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich