lazio cagliari

Lazio: Guendouzi, Rovella e Isaksen, torna il sereno in quel di Formello

by Antonio Falaguerra
0 comment Centro sportivo di Formello / Patrizio Trecca / ©LazioLive

Con l’arrivo di Baroni per Guendouzi, Rovella ed Isaksen si apre un nuovo capitolo in quel di Formello: per il francese e i suoi compagni ritorna il sereno

Lazio: per il francese Guendouzi, l’ex Juventus Rovella, ed il biondo scandinavo Isaksen pare sia tornato il sereno nel centro tecnico di Formello, per i tre giocatori l’arrivo di Baroni ha cambiato totalmente le carte in tavola.

Avranno di sicuro tirato un sospiro di sollievo i tre calciatori dopo aver saputo dell’addio anticipato di mister Tudor. Il loro stato d’animo avrà sicuramente preso vigore come quando a scuola, durante l’appello per l’interrogazione, non si veniva chiamati e la scelta cadeva su qualcun altro.

Un immensa gratitudine, avranno provato nella scelta che ha preso il tecnico croato, poiché se non fosse andata così, la loro storia e quella della Lazio avrebbe sicuramente preso strade totalmente differenti.

Primo su tutti, il capellone francese Guendouzi, uomo a tutto campo e per gran parte della stagione l’acquisto rivelazione, fino a quando non è arrivato il tecnico di Spalato.

Da quel momento, la luce del centrocampista d’oltralpe si è del tutto offuscata e la sua folta chioma ha visto il rettangolo di gioco sempre meno.

SS Lazio Guendouzi

Matteo Guendouzi / foto profilo X ss Lazio

Addirittura, si era arrivati allo strappo con la società.  A causa dei vecchi rancori e delle vecchie ruggini con Tudor, Mateo aveva chiesto di essere ceduto.

Le sirene della premier non avevano tardato ad arrivare, e sembrava ormai che a malincuore  la Lazio e Guendouzi si dovessero lasciare.

Poi però il colpo di scena. L’addio del croato e l’arrivo di Baroni hanno dato ampio respiro alla permanenza del francese con la maglia biancoceleste. Il neo tecnico capitolino pare abbia chiesto la permanenza del capellone ex Marsiglia.

Mateo sarà al centro del progetto Lazio targato Marco Baroni. Salvo eventuali offerte “irrinunciabili” che potrebbero arrivare  dalla terra di San Giorgio, Guendouzi quindi resterà alla Lazio.

Lazio: Rovella ed Isaksen, sarà la stagione del riscatto?

Lazio: oltre al centrocampista francese, a “godere” dell’addio di mister Tudor ci sono in prima fila Rovella ed Isaksen.

Per il biondo play ex Juve, l’arrivo di Baroni sulla panchina biancoceleste è una vera manna dal cielo. Con l’ex tecnico croato le cose non andavano un granché e Nicolò ha saggiato molto poco il rettangolo verde, anche se per un certo periodo il suo problema principale è stata la pubalgia.

Lazio Rovella

Nicolo Rovella / foto profilo X ss Lazio

Nicolò Rovella, è il momento del riscatto! con Baroni potrebbe finalmente consacrarsi ed essere un punto chiave del centrocampo biancoceleste.

Per il danese Isaksen l’arrivo di Baroni è come ricominciare a respirare a pieni polmoni dopo essere uscito da una lunga apnea.

Il ventitreenne esterno di Hjerk, ha praticamente fatto una partita da titolare,  il derby di ritorno,  e nulla più, con Tudor. Praticamente, si scaldava a bordo campo e alla fine la scelta  cadeva sempre su altre pedine.

Lazio-Radio

Gustav Isaksen / foto profilo X ss Lazio

Lui sicuramente era nella lista dei famosi otto che, per volere di Tudor, avrebbero dovuto fare le valigie.

Ma dopo il susseguirsi dei passati avvenimenti in quel di Formello la valigia del danese è rimasta nell’armadio.

Isaksen, esterno molto dinamico e che tende a saltare l’uomo, può essere utilissimo negli schemi di attacco di  Baroni. Per il giovane danese questa potrebbe essere la stagione del riscatto con la maglia della Lazio.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich