Spagna ha travolto

Lazio, Gila e la spada di Damocle della “recompra”: la situazione

by Paolo Buchetti
0 comment Gila - Andrea Staccioli / Insidefoto

Lazio: Gila, dalla serie C spagnola alla Champions League

L’arrivo alla Lazio di Mario Gila è stato valutato nella scorsa estate con prudenza dagli esperti di calciomercato.

Il difensore centrale del Real Madrid classe 2000, aveva militato nel “Castilla” della squadra madrilena nella serie C spagnola.

Di piede destro, buona struttura fisica, discreta tecnica individuale, buon senso dell’anticipo e una velocità interessante. Questi sono gli ingredienti messi in campo in questa stagione dal difensore spagnolo, che ha raggranellato le seguenti presenze:

4 partite in serie A, subentrato dalla panchina per complessivi 86 minuti; in Europa League 5 presenze da titolare.

Nel complesso, le sue prestazioni hanno dissipato alcune perplessità iniziali, dimostrando di meritare un posto nella rosa della prima squadra. Il ragazzo ha ampi margini di miglioramento, vista anche la sua giovane età.

Mister Sarri lo ha considerato una valida alternativa come difensore centrale, portandolo sempre in panchina.

Gila ha recentemente espresso la sua felicità per i risultati della squadra e il suo ottimo ambientamento nella Lazio.

Acquistato per Euro 5 milioni più uno di bonus, ha un contratto con scadenza 2027.

Il Real Madrid ha in mano il diritto di “recompra”, per una cifra che si aggira intorno ai 9 milioni di Euro.

Lo stesso, secondo la normativa italiana, avrebbe scadenza il primo giorno del prossimo mercato estivo (fonte fanpage).

L’avvio del calciomercato è previsto l’ 1 luglio prossimo, quindi il 2 luglio si avrà la certezza del futuro biancoceleste del ragazzo.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich