Lazio Sarri sostituto

Lazio, che peccato: ora testa al campionato

by Antonio Falaguerra
0 comment Foto: profilo X Lazio

Un vero peccato aver lasciato la Champions così, ad un passo dai quarti, i biancocelesti fuori con rammarico.

Lazio: Che peccato, ci viene da pensare a poche ore dalla gara di ieri sera, in cui il Bayern Monaco ha eliminato la Lazio di Maurizio Sarri.

Lazio che esce dall’Allianz Arena a testa alta dopo una buona prestazione nella prima frazione di gioco.

I biancocelesti infatti hanno tenuto testa ai bavaresi fino agli ultimi minuti di gioco del primo tempo.

Poi però, prima Keane e poi Muller con un uno-due fulmineo hanno messo alle corde la squadra di Sarri.

E a pensare che forse la gara sarebbe potuta andare diversamente, se il buon Ciro Immobile fosse riuscito a mettere dentro quella ghiottissima occasione che, un minuto prima di subire il gol di Keane, era capitata sulla testa dell’attaccante biancoceleste, forse sarebbe cambiato tutto.

Come sempre accade nel calcio, come una regola non scritta, a gol mancato è arrivato il gol subito, che ha stordito i biancocelesti.

Lazio che ha poi subìto il raddoppio allo scadere del primo tempo, gol che ha definitivamente tagliato le gambe alla squadra capitolina.

C’è da dire che Immobile e compagni avevano disputato fino a quel momento una gara attenta.

Ben messi in campo frenavano ogni incursione avversaria con maestria e ripartivano con repentini passaggi, tipici del gioco del tecnico toscano.

Un peccato dunque, che la Lazio sia uscita così dalla Champions League. Fuori ad un passo da uno storico traguardo assaporato una sola volta in 124 anni di vita, ma purtroppo la Lazio non è stata in grado di cogliere l’occasione.

Una Lazio che si arrende ad un Bayern che negli ultimi vent’anni non ha superato gli ottavi una sola volta. Quella volta fu il Liverpool a fermare i bavaresi quella volta, Liverpool che poi si laureò campione.

Quindi per i biancocelesti una sconfitta non troppo amara, visto che di fronte aveva una delle squadre più forte d’Europa, alla quale per 120 minuti i biancocelesti hanno tenuto testa e fatto venire più di qualche grattacapo.

Lazio, ora testa al campionato.

Ora però per la Lazio è arrivato il momento di immergersi totalmente nel campionato, dove per forza di cose bisogna buttare tutte l’energie rimaste per tentare un recupero quasi miracoloso.

Bayern Monaco Lazio

Squadra / Foto: profilo X SS Lazio

I ragazzi di Sarri devo tentare di riacciuffare un posto in Europa,  non sarà semplice ma i biancocelesti devono tentare il tutto per tutto.

Primo ostacolo in questa disperata rincorsa europea è l’Udinese, invischiata nella lotta salvezza.

Lunedì sera all’Olimpico la Lazio è chiamata alla vittoria, tre punti per iniziare uno sprint europeo.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich