Coppa Italia, Lazio-Bologna: Le pagelle dei biancocelesti

by Fabrizio Di Marco
0 comment

Coppa Italia, Lazio-Bologna: Le pagelle dei biancocelesti.

Lazio-Bologna 1-0 in Coppa Italia è bastato un gol copia incolla nel derby che permette alla squadra biancoceleste di passare il turno e affrontare nel prossimo la vincente tra Juventus e Monza.

Maximiano 6 – Si rivede dopo l’espulsione della prima giornata di campionato, ironia della sorte proprio contro il Bologna. Interventi di tranquilli, sicuro in uscita.

Patric 6,5 – Un look tutto nuovo, ma il rendimento sempre ottimo. Spazza l’area intercettando diversi palloni pericolosi

Romagnoli 6,5 – di lui non si può fare a meno sia in marcatura che nella costruzione. Se  gioca anche quando potrebbe riposarene in serate come queste un motivo ci sarà. Dal 67′ Casale 6 – Sempre attento  al centro della difesa.

Hysaj 6 – gioca bloccato dietro col compito di bloccare gli avversari. Questo permette a Zaccagni  di giocare in libertà.

Lazzari 6 – Rientra dalla squalifica prudente nelle sortite in avanti perché dalla sua parte gioca Orsolini. Dal 67′ Marusic 6 – Si mette a destra senza problemi.

Milinkovic-Savic 6,5 – Senza le verticalizzazioni  di Immobile  palla al “Sergente ” è la soluzione ancora più preziosa. Dominante di testa, sfiora il raddoppio. Dall’80’ Vecino sv

Cataldi 6 – Soffre  la marcatura asfissiante di Dominguez che lo segue dappertutto impedendogli di organizzare la manovra Dal 92′ Marcos Antonio sv

Luis Alberto 6 – Scambi di alta qualità calcistica negli spazi stretti con Felipe Anderson. Con il palleggio allentana la pressione . Prova ripetutamente la ricerca del gol, senza trovarlo.

Pedro 7,5 – La tecnica , ma non soltanto quella: ci mette pure una grande  tenacia sradicando la palla dai piedi di Sosa stile derby per offrirla col tempo  giusto a Felipe Anderson. Dall’80’ Romero sv

Felipe Anderson 7,5 – Il  falso nueve di Sarri per l’attacco: potrebbe segnare subito ma ci mette poca cattiveria. Si riscatta sfruttando il  regalino di Pedro. Segna da vero centravanti  aiuta in difesa: Immobile può recuperare con calma.

Zaccagni 7 – i movimenti per accentrarsi e andare al tiro o crossare è sempre la stessa, il marchio è suo, eppure Cambiaso non lo prende mai. Imprendibile per tutta la partita. 

Maurizio Sarri 6,5 – Turnover  al minimo sindacale perché la Coppa Italia è un obiettivo concreto da non trascurare. Supera il turno senza subire gol,  e soprattutto evitando altri infortuni fastidiosi.

 

 

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich