Celtic-Lazio, una vittoria che ha sfatato diversi tabù: ci sono voluti venti anni

by Antonio Falaguerra
0 comment Daniele Buffa/Image Sport: Pedro

Vittoria in trasferta in Champions che mancava dal 2003 e non solo

Celtic-Lazio: ci sono voluti ben venti lunghi anni ma al fine la Lazio di Maurizio Sarri ha sfatato il tabù vittoria in trasferta.

Era dal lontano 16 Settembre 2003 che la Lazio non conquistava i 3 punti fuori dalle mura amiche in una partita di UEFA Champions League.

Ci ha pensato ieri sera un talento di 37 anni che ci era stato ceduto come “bollito” ma che ha dimostrato anche in questa occasione che il talento e l’essere campioni non è da tutti.

Il gol al 95esimo e oltre di Pedro ha dunque sfatato un tabù che legava la Lazio da tantissimo,  ma oltre a questo dato la Lazio ieri ha sfatato altri tabù.

Per iniziare la Lazio targata Sarri ha per la prima volta dopo tanto tempo ribaltato una gara, una situazione che per il tecnico toscano si è avverato solo pochissime volte.

In oltre, i biancocelesti con Vecino, sono riusciti a segnare da un azione iniziata con un calcio d’angolo, una situazione che ultimamente la Lazio non riusciva mai a sfruttare a suo favore.

Ed in fine, la squadra capitolina è riuscita per la seconda volta di fila a riacciufare la partita in Champions con un gol allo scadere, dopo la perla di Provedel con l’Atletico ci ha pensato ieri sera Pedro.

La vittoria di ieri comunque anche se ha sfatato diversi tabù non nasconde una prestazione altalenante che ha caratterizzato la partita dei biancocelesti.

Ragazzi c’è da lavorare, ma per ora godiamoci questi 3 punti ed il primato nel girone.

 

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich