Verona-Lazio 1-1 Le pagelle dei biancocelesti

by Fabrizio Di Marco
0 comment

Verona-Lazio 1-1 Magia di Zaccagni e “papera” di Provedel, Lazio ancora rimontata.

PROVEDEL 4,5 : Un errore imperdonabile il suo nel gol subito, non valuta bene il cross errato di Ngonge, ancora protagonista in negativo come contro la Salernitana.

LAZZARI 6,5 : Il migliore in campo della Lazio insieme a Zaccagni, devastante sulla sua fascia, un moto perpetuo per tutta la partita.

CASALE 6 : Torna in campo dopo che l’ultima volta era stata a Rotterdam, va anche in gol ma il Var annulla tutto, comunque un buon recupero per la retroguardia biancoceleste.

GILA 5,5 : Un paio di svarioni, uno nel primo tempo con un pallone sanguinoso perso in fase di costruzione e l’altro con uno scivolone che lancia Henry in campo aperto fermato fortunatamente da un fuorigioco.

MARUSIC 6 : E’ costretto ad uscire dopo uno scontro con Ngonge, prova a rimanere in campo, ma i problemi alla vista lo costringono a chiedere il cambio. Dal 29′ HYSAJ 5,5: gioca in maniera ordinata, ma va in difficoltà dalla sua parte quando il Verona prova a rendersi pericoloso. Dal 84′ PELLEGRINI sv

GUENDOUZI 5.5 : Il gol in coppa Italia con il Genoa doveva dargli un ulteriore spinta, invece gioca una partita anonima condita da errori, come quella dei suoi compagni di centrocampo. Dal 84′ VECINO 6 : Sarri lo butta dentro nel finale sperando nell’episodio decisivo, che gli capita ma che calcia alto sopra la traversa.

ROVELLA 5,5 : Gioca sempre in orizzontale purtroppo, gli manca coraggio e personalità e deve imparare a far girare la palla più velocemente.

LUIS ALBERTO 5,5 : Ancora una partita sottotono per il”Mago” non è brillante anche se il tiro da fuori parato in maniera prodigiosa da Montipò è l’occasione più pericolosa del secondo tempo.

FELIPE ANDERSON 6 : Da ricordare in questa partita solo il colpo di tacco che libera Lazzari e che poi va ad effettuare l’assist per Zaccagni, poi con il passare del tempo si eclissa dalla partita.

IMMOBILE 5,5 : Fa tanto lavoro e movimento per la squadra, sfugge una volta ad Amione ma conclude malamente di sinistro. Dal 72′ CASTELLANOS 5,5 : Del suo spezzone di partita c’è da ricordare solo che fa espellere Duda, ma non tira mai in porta.

ZACCAGNI 6,5 : Non segnava da tantissimo tempo, il suo gol è geniale di tacco, rimane sempre nel vivo della partita, sia in fase offensiva che difensiva. Dal 72′ PEDRO 5,5 : Ha un occasione in pieno recupero con un tiro da fuori area che finisce tra le braccia di Montipò, si fa ammonire per proteste.

ALL. SARRI 5,5 : Contro un Verona inguardabile, l’obbligo era solo di dover prendere i tre punti e riavvicinarsi alla zona Champions, invece la sua squadra subisce l’ennesima rimonta.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich