buona la prima Italia under

Lega Pro alla 21°, il resoconto delle partite dei nostri ragazzi in prestito

by Paolo Buchetti
0 comment

Lega Pro, osservati speciali i  giovani biancocelesti  in prestito sui campi di serie C

Ieri sera  è terminata la ventunesima di Lega Pro; analizziamo il resoconto delle partite nei quali sono stati impegnati i giovani biancocelesti in prestito.

 

Taranto   –   AZ  Picerno   1   a   1

Marcatori: 58° st Romano (Taranto rig.), 69° Murano (Picerno)

Nel Picerno, è inserito in rosa Mattia Novella, nato il 25 gennaio 2001, 22 anni. Difensore destro, N° 35 di maglia, può giocare anche da ala destra. E’ veloce, strutturato fisicamente e con buone doti tecniche. Risulta in prestito alla squadra Lucana fino al 30/6/2024; con la Lazio ha un contratto fino al 30/6/2025. Punto fermo difensivo del Picerno, in questa stagione  si è impossessato della sua fascia destra difensiva e gode ormai della piena fiducia del suo mister Longo. Fino ad ora, ha raggranellato 14 presenze stagionali su 18 partite totali, con un assist.

La sua partita – Novella, di rientro da un infortunio, ha iniziato in panchina ed è subentrato per i minuti finali della partita.

La sua squadra – il Picerno è una top del girone.  Occupa la seconda posizione con altre 3 squadra a 6 punti dalla capolista Juve Stabia.

 

Pontedera   –   Fermana   4  a  0

Marcatori: 35° Ianesi, 58° Guidi, 62°  Ignachitti, 90° Provenzano

Nella Fermana è impegnato il nostro portierino Alessio Furlanetto, nato il 7/2/2002, 21 anni e alto 1,91cm. Ha un contratto con la Fermana fino al 30/6/2024, legato al prestito secco, mentre con la Lazio è vincolato da un contratto scadenza 30/6/2025. Giunto all’ultimo giorno di mercato è partito in panchina col vecchio allenatore ma, col tempo, ha convinto soprattutto il nuovo allenatore a schierarlo titolare al posto del più esperto Borghetto. Fino ad ora, sta dimostrando buone cose al contrario dei compagni che non riescono a ingranare la marcia giusta.

La sua partitaFurlanetto cerca di fare del suo meglio ma oggi non è giornata per la sua squadra.

La sua squadra – Nonostante un buon primo tempo, la squadra naufraga nella ripresa. Per raggiungere la  salvezza, bisogna immediatamente cambiare marcia, visto l’ultimo posto in classifica.

 

Pescara  –  Perugia   0   a   1

Marcatore: 94°   Di Pasquale autogol (Pescara)

Pescara

il Pescara di Zeman ha a disposizione Romano Floriani Mussolini, difensore destro con la maglia n° 15. Nato il 27/1/2003, 20 anni, alto 1,88, quest’anno è stato mandato in prestito per la prima volta. Mentre Romano è sempre stato utilizzato nelle 2 partite di Coppa Italia, in campionato sembra ora aver convinto l’allenatore, che inizialmente, lo aveva utilizzato col contagocce.

La sua partita Floriani M. 6 (fonte tuttoggi.info)

La sua squadra – seconda sconfitta consecutiva, appare in flessione e occupa il 6° posto. La zona play off è comunque alla portata.

 

Perugia

nel Perugia è impegnato Marius Adamonis, portiere; nato il 13/5/1997, 26 anni è alto 1,91cm. Anche lui è legato a un contratto con gli umbri fino al 30/6/2024 per un prestito secco, mentre con la Lazio è vincolato da un contratto scadenza 30/6/2025. Quest’anno, a parte 3 giornate di squalifica, è il titolare indiscusso del Perugia.

La sua partita – Adamonis 7.5: ipnotizza Vergani dal dischetto, in un intervento che si rivelerà determinante per il risultato finale. E non è l’unico intervento importante della partita. (fonte tuttoggi.info)

La sua squadra – Il Perugia è terzo a 14 punti dalla vetta, in piena zona play off.

 

Spal   –   Cesena    0  a  0

La Spal ha nel suo organico Marco Bertini, mediano, maglia n° 6. Nato il 7/8/2002,  21 anni, alto 1,85. Il ragazzo gode di un contratto con la Spal scadenza 30/6/2024 ed è stato acquisito tramite un prestito con diritto di riscatto e contro riscatto da parte della Lazio. Con quest’ultima ha un contratto che lo vincola fino al 30/6/2025. In questa stagione ha ottenuto 16 presenze tra campionato e Coppa Italia; in campionato ha siglato 2 gol che  hanno portato 6 punti agli estensi.

La sua partita –  Bertini assente per squalifica

La sua squadra – Settimo risultato utile consecutivo, per giunta al cospetto della capolista. I ferraresi appaiono in crescita e si stanno lentamente tirando fuori dai bassi fondi della classifica.

 

Giugliano  –   Foggia   4   a   1

Marcatori: 8′ Embalo (Foggia); 34′ Ciuferri (Giugliano); 81′ Sorrentino (Giugliano) ; 86′ Sorrentino (Giugliano); 91′ Balde (Giugliano) .

nel Foggia è impegnato il nostro Andrea Marino, centrocampista centrale. Nato il  23/4/2001, 22 anni,  alto  1,84, è  in prestito secco dalla Lazio, scadenza 30/6/2024. Fino ad ora ha ottenuto 15 presenze e un gol al suo attivo.

La sua partita – Marino 5,5 – Cerca di ripristinare subito il vantaggio affidandosi alle doti balistiche. Gli dice male. Non demerita, almeno finché ne ha fisicamente. Certo, l’uscita di Di Noia non gli giova (fonte foggiatoday.it).

La sua squadra –  scivola al 14° posto e continua a deludere la piazza, oramai sfiduciata.

 

Fonte transfermarkt.it

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich