Laziolive.tv, Guido De Angelis: “Non possiamo perdere il Flaminio, non dobbiamo”

by Roberto Mari
0 comment Guido De Angelis - Andrea Staccioli Insidefoto

Guido De Angelis parla dell’importanza dello stadio Flaminio

Ospite della trasmissione Zona Lazio, Guido De Angelis si sofferma sulla questione stadio Flaminio esprimendo il suo punto di vista in merito all’importanza di avere uno stadio di proprietà ma soprattutto che quello stadio sia il Flaminio dove la Lazio è nata dando inizio alla sua storia;

“Vorrei fare un confronto tra il Presidente Lotito e l’Assessore Onorato magari prima della fine del campionato, vediamo se ci riesco. Questa è una storia strana! Non capisco perché il Presidente non si faccia avanti, mi auguro che arrivi una buona notizia anche a costo di fare lo stadio da un’altra parte. Certo però che perdere il Flaminio significa perdere la più grande cosa che un tifoso laziale può avere. Sarebbe un ritorno a casa dove è nata la Lazio, dall’altra parte non hanno la storia che abbiamo noi, sarebbe un colpo basso.”

“Pensate ai turisti che vengono a Roma, arrivano a Piazza Venezia, a Via del Corso e se fanno un paio di chilometri si trovano davanti allo stadio Flaminio. Pensate quanti turisti e quanti stranieri possiamo conquistare facendoli diventare tifosi della Lazio solo per avere lo stadio dentro la città in una delle zone più belle di Roma. Quanti punti potremmo guadagnare con lo stadio sempre pieno e con i tifosi col fiato sul collo dei giocatori. Vivere tutta la settimana di Lazio!”

“Su questa storia nutro dei dubbi perché mi aspettavo un Presidente più battagliero. Magari mi sbaglio e Lotito sta lavorando su questa possibilità, me lo auguro di cuore, ci credo ancora. Non possiamo perdere il Flaminio, non si può, non possiamo, non dobbiamo!”

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich