Udinese Lazio biglietti

Lazio, quell’Aquila fiera che portiamo sul cuore

by Lara De Angelis
0 comment

SS Lazio: quando giochi spicchiamo il volo, la tua gente canta sempre in coro, il cuore nostro non si è mai perso.

SS Lazio– Con la Lazio dentro ci si nasce, sarà che sono sempre più innamorata, e che quando giochi tu, resto senza fiato. Posso dire che a volte di questa maglia siamo “prigionieri” perché non hai la possibilità di liberarti di LEI.

E’ passato più di un secolo, aspetto la domenica come una festa per stare tra la mia gente, il cuore batte sempre forte e anche quando non hai più voce, non smetterai mai di cantare, insieme alle altre voci, i cori che arrivano come un colpo al petto, emozionando giocatori e tifosi, colorando tutto lo stadio di biancoceleste.

La tifoseria Laziale inneggia la sua Lazio con dei cori meravigliosi, a volte ispirati da mostri sacri della musica italiana ed internazionale, come Lucio Battisti, con “I Giardini di marzo“, canzone che emoziona e lascia scendere una lacrima ogni volta che la Nord canta: “Che anno è che, che giorno è, questo è tempo di vincere con  te…In fondo all’anima cieli immensi e immenso amore”. 

Un altro grande mito della musica che ha ispirato la tifoseria biancoblu, è Frank Sinatra, icona internazionale con “My Way“, canzone simbolo del grande artista italo americano, tradotto “A modo mio“. Canzone meravigliosa senza tempo che parla dei successi, dei fallimenti senza mai rinnegare ciò che si è, e ciò che è stato fatto. Canzone che rispecchia in pieno la nostra gente, senza rimpianti che va avanti “A modo suo, orgogliosi e a volte spavaldi di essere laziali!

Ora è nato un nuovo coro, non vedo l’ora di cantarlo il primo giorno che in campo scenderà la mia Lazio all’Olimpico. Questo nuovo inno ha toccato un mito musicale che ha lasciato il segno nei nostri cuori, Rino Gaetano che nonostante venisse da Crotone, amava la Lazio, “A mano a mano”.

Ho provato a cantare il nuovo inno e sono stata già travolta dai brividi. La canzone parla della voglia di non mollare mai, di credere sempre che “può nascere un fiore nel nostro giardino”, pur se la vita non aiuta, c’è sempre la speranza che il bello possa arrivare nonostante i momenti di difficoltà.

“E forza la Lazio 

lo sai che ti amo

e da quando so nato 

che so biancazzurro

quell’Aquila fiera 

che porti sul cuore

di Roma è il vanto 

dei laziali l’onore

 

Ma batti le mani 

e stalle vicino

c’è in campo la Lazio 

e torno bambino

nessuna diffida 

ci può separare

perché dentro il cuore

c’è solo la Lazio per me.

Lazio una parola che porta con se storia, amori, lacrime e tanti cuori biancocelesti.

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

capitolo finale

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich