aprirà un nuovo ciclo

Lazio, la sconfitta di Rotterdam vista da Giordano

by Fabio Mancini
0 comment Daniele Buffa/Image Sport: Bruno Giordano

Lazio, Giordano non salva nessuno

Lazio – La sconfitta della Lazio di ieri sera a Rotterdam contro il Feyenoord potrebbe complicare il cammino dei biancocelesti in questa edizione di Champions League. Il tempo e le partite per recuperare ci sono, ma la prestazione offerta dalla squadra lascia molti dubbi in merito.

A parlare di questo ed altro ci ha pensato l’ex centravanti laziale Bruno Giordano. Intervenuto come di consueto sulle frequenze di RadioSei, ha espresso il suo parere sulla partita disputata dagli undici di Mister Sarri: “La colpa è di tutti, anche di chi la prepara. Contano le motivazioni, un conto è dire di voler vedere un certo tipo di faccia, un conto è metterla in campo. Si fa fatica a capire alcune situazioni. Ci possono stare degli errori ed anche la bravura degli avversari. Credo che il Feyenoord abbia 4 giocatori di cui sentiremo parlare anche in futuro. Ci hanno messo la rabbia, spinti dal pubblico. Noi, mi ha dato l’idea di una di quelle serate in cui non ti riesce nulla, non siamo pervenuti. Mordente? Quello fa parte del bagaglio di qualsiasi atleta. Ci sono allenatori che hanno certe caratteristiche, che battono più sul carattere che sull’aspetto tecnico tattico. Chi riesce ad ottenere entrambe le cose è Guardiola o Klopp. Sarri? Forse non riesce ad incidere sul carattere 7 giorni su 7. Il gruppo è anche cambiato rispetto a 3 anni fa, non penso che tutti quelli che arrivano alla Lazio non abbiano il fuoco sacro. Non c’è più il posto assicurato, questo dovrebbe anche dare stimoli ai giocatori”.

“All’interno della partita, Sarri mi da l’idea di intervenire poco con i giocatori verbalmente. Non è un Conte, per intenderci. La Lazio era lunga e sfilacciata, cosa che non avevamo visto ultimamente. Loro tanti cambi di gioco, ma l’idea è che in mezzo al campo hanno avuto la meglio. Loro in serata di grazia, hanno trovato tutto. Immobile in questo momento si vede che è preoccupato della prestazione. Loro ci hanno preso le misure subito, forse Sarri poteva stravolgere, provare qualcosa di diverso sul 2-0. Le risposte le devono sempre dare i calciatori, ieri non abbiamo vinto un duello individuale. Castellanos-Immobile? Per gli allenatori è sempre così: chi non gioca ha sempre ragione e vale anche per altri ruoli. Io ho visto una non-squadra”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich