Lazio | La parabola discendente di Luiz Felipe: dalla Champions al flop in arabia

by Giammarco Moriconi
0 comment

Lazio: il difensore scaricato dall’Al Ittihad

Lazio – quella di Luiz Felipe in biancoceleste sembrava una carriera in continua ascesa, dopo la breve esperienza vissuta alla Salernitana in Serie B che non ha impressionato gli addetti ai lavori, tranne che Lotito, stregato dalle qualità del ragazzo.

L’allora presidente del club granata decise di portare il difensore nell’altra sua creatura, la Lazio che con Simone Inzaghi tentava di scalare la classifica del campionato italiano. Luiz Felipe in biancoceleste giocò per 5 stagioni, guadagnandosi il posto da titolare a suon di prestazioni convincenti, toccando l’apice della sua carriera con il gol realizzato nella vittoria per 3-1 sul Dortmund in Champions League e facendo il suo esordio con la nazionale italiana, in qualità di oriundo, nel match di Nations League del 2022 contro la Germania.

Da qui la carriera di Luiz Felipe prende una svolta in negativo, prima con il passaggio al Betis Siviglia dove non trova la fortuna sperata, tanto che il club andaluso lo vende solamente dopo una stagione all’Al Ittihad per circa 20 milioni di euro. In Arabia però a quanto pare l’italo-brasiliano non ha trovato la fortuna sperata, tanto che il club vorrebbe rispedirlo al Betis, se non fosse per le norme spagnole che impediscono al calciatore di tornare nel precedente club a stagione in corso.

La volontà del difensore di andare via dalla Lazio con l’intento di poter crescere professionalmente non ha fin’ora portato i frutti sperati, a testimonianza che a volte cambiare aria può comportare un insuccesso non considerato.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich