La Lazio e i suoi ex: Nesta, cuore biancoceleste, fa il colpaccio in Coppa Italia. Battuta una squadra di serie A

by Paolo Buchetti
0 comment Antonello Sammarco/Image Sport: Alessandro Nesta

L’avventura di Nesta da allenatore segna un passo importante. Con una squadra di serie B elimina una compagine di serie A

Tanti laziali sanno perché Alessandro Nesta andò al Milan poco dopo l’ultimo scudetto. Altri, forse troppo innamorati dalla sua storia e dalla sua lazialità, videro quel trasferimento come un tradimento.

Troppo amore

Per carità, il troppo amore non è mai una cosa negativa; però, spesso “acceca”, e questo succede non solo nel mondo del calcio, ma anche nella vita.

I fischi a Nesta che seguirono quell’evento, ogni volta che lo avevamo contro, hanno sempre fatto male a tanti laziali. La verità su quel passaggio di fine mercato in una delle avversarie più agguerrite di allora, però, lentamente è venuta a galla e ha fatto cambiare idea a tanti tifosi. C’era in ballo la salvezza economica della Lazio.

 

Nesta allenatore

Ma ora è acqua passata e bisogna guardare avanti.

Alessandro ha da qualche anno cominciato una nuova avventura da allenatore. Si sa che, se sei stato un grande giocatore, non è detto che tu possa diventare un grande allenatore. Così come è vero che anche un grande giocatore di carisma, debba metterci qualche anno per acquisire quell’esperienza che lo porti a raggiungere ottimi risultati, come tecnico.

Tra alti  e bassi, fino ad ora la sua carriera da allenatore è stata soddisfacente ma ancora non ha convinto tanti addetti ai lavori. Ci è passato lui come ad esempio Cannavaro o De Rossi o Pirlo, che non hanno brillato nelle loro prime esperienze da tecnici.

 

Nesta, allenatore della Reggiana

Ora però, una piccola rivincita, l’”Alessandro cuore biancoceleste” se l’è presa ieri. Nesta infatti è all’inizio di una nuova esperienza come tecnico della Reggiana, la squadra di Reggio Emilia neo promossa in serie B.

Come tutte le neo promosse, il primo obbiettivo sarà quello di ottenere una salvezza che possa poi servire da trampolino di lancio per mete più nobili.

la Coppa Italia

Ieri dicevamo, in Coppa Italia la sua squadra si è imposta per 2 a 1 sul campo del Monza, realtà che sta via via dimostrandosi una interessante compagine di serie A. Il destino ha voluto che eliminasse proprio il Monza di Galliani, che lo portò al Milan in quella “maledetta” estate del 2002.

Al prossimo turno, capitan Nesta e i suoi ragazzi affronteranno una sfida non impossibile contro il Genoa.

 

Forza Alessandro, ti seguiamo sempre con immenso affetto, indimenticato capitano di quella squadra di marziani che ci ha fatto letteralmente gioire e sognare ad occhi aperti!

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich