rivoluzione in arrivo

Europa, calciomercato: rivoluzione in arrivo nel panorama ….

by Valentino Valentino
0 comment Gianni Infantino

Rivoluzione in arrivo nel calciomercato europeo

Rivoluzione in arrivo nel calciomercato? Pare proprio di si. La Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE) ha affermato che le norme della Fifa sul trasferimento dei giocatori potrebbero rivelarsi contrarie al diritto dell’Unione europea a causa di una controversia tra l’ex giocatore francese Lassana Diarra e l’organo di governo del calcio.

Secondo quanto riporta l’agenzia stampa ADNKRONOS, sta sorgendo un contenzioso importante che cambierebbe molte cose sulla materia. Infatti, l’avvocato generale Maciej Szpunar ha espresso il suo parere affermando che le norme Fifa “che regolano i rapporti contrattuali tra giocatori e club potrebbero rivelarsi contrarie alle norme europee sulla concorrenza e sulla libera circolazione delle persone“. Diarra ha firmato per il club russo Lokomotiv Mosca nel 2013, per poi vedere il contratto risolto dal club un anno dopo senza giusta causa. La Lokomotiv ha presentato domanda di risarcimento alla Camera di risoluzione delle controversie della Fifa e il giocatore ha presentato una domanda riconvenzionale chiedendo un risarcimento per gli stipendi non pagati.

Diarra sostiene che la ricerca di un nuovo club si è rivelata difficile perché, secondo le norme Fifa, qualsiasi nuovo club sarebbe ritenuto responsabile in solido con se stesso a pagare qualsiasi risarcimento dovuto alla Lokomotiv.

L’ex calciatore sostiene che un potenziale accordo con il club belga Sporting du Pays de Charleroi è naufragato a causa delle condizioni e ha citato in giudizio la Fifa e l’organo di governo del calcio belga URBSFA per danni e perdita di guadagni di 6 milioni di euro.

Tra qualche mese è attesa la sentenza. I giudici spesso seguono l’opinione dell’avvocato generale, ma non sempre.

Rivoluzione in arrivo sul Calciomercato Europeo

Szpunar ritiene che le norme sui trasferimenti della Fifa “limitano la possibilità per i giocatori di cambiare club e, al contrario, per i (nuovi) club di assumere giocatori, in una situazione in cui un giocatore ha rescisso il proprio contratto senza giusta causa. Queste disposizioni sono tali da scoraggiare e dissuadere i club dall’assumere il giocatore per paura di rischi finanziari. Le sanzioni sportive a cui vanno incontro i club che assumono il giocatore possono effettivamente impedire a un giocatore di esercitare la propria professione con un club situato in un altro Stato membro”.

I rappresentanti legali di Diarra hanno accolto con favore la valutazione dell’avvocato generale in una dichiarazione, mentre alla Fifa è stato chiesto un commento. La CGUE è composta dalla Corte di giustizia europea (CGCE) e dal Tribunale europeo (CEG). Si attendono sviluppi.

(Fonte: webinfo@adnkronos.com)

rivoluzione in arrivo

Foto: profilo X Lazio

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich