Campagna abbonamenti 2024/2025 - ACQUISTA ONLINE

Campagna abbonamenti 2024/2025

ACQUISTA ONLINE

una squadra fantastica

Lazio e la manifestazione di oggi: “caro Lotito, ascolti la voce…”

by Paolo Buchetti
0 comment

La Lazio e la manifestazione del pomeriggio: Il Tempo: “caro Lotito, ascolti la voce della sua gente”

Lazio, la manifestazione, Lotito  –  Registriamo dalle pagine de “Il Tempo” una lettera a firma Luigi Salomone. Non a caso, oggi, proprio nel giorno della contestazione della gente laziale allo stadio Flaminio alle ore 18,30.

 

Lazio

Foto: profilo X Lazio

Caro presidente Lotito provi per una volta ad ascoltare la voce del suo popolo. La contestazione di oggi nei suoi riguardi, dopo vent’anni di regno, è riesplosa a seguito di un’altra stagione sulle montagne russe. Si fa bene un anno poi si torna sulla Terra commettendo errori di superbia imperdonabili.

Appuntamento allo stadio Flaminio alle 18.30

Il nostro non è un maldestro tentativo di destabilizzare un ambiente, peraltro malato di «tafazismo» cronico a prescindere da lei, ma solo l’ennesimo grido d’allarme di un popolo che non sopporta un modo di fare calcio che pure ha portato risultati soddisfacenti. Questa è un’aggravante clamorosa che la dovrebbe spingere a riflettere. Se i traguardi sportivi raggiunti sono superiori alla storia biancoceleste ma trova solo ostilità nella maggioranza dei suoi «clienti» dovrebbe mettersi in discussione senza credere di essere sempre dalla parte giusta. Nel suo lessico la frase «ho sbagliato» non esiste mentre questo continuo ripetere di essere il più bravo di tutti i presidenti del mondo non corrisponde alla realtà del campo.

Libera la Lazio manifestazione

Curva Nord Lazio

Il malcontento dei sostenitori laziali

I tifosi hanno diritto alla stanchezza, la loro passione si merita di vedere cose diverse e non il solito progetto di ridimensionamento dopo aver intravisto la Champions. Un passo avanti, due indietro, sempre uguale, tutto noioso e simile a un film già visto proprio come tante sue parole ormai diventate un motivetto stucchevole: tipo «Lazio presa in coma», «alla Lazio decido tutto io», «lascio il club a mio figlio». La contestazione, per quanto ripetitiva le potrà apparire, è un segnale di distacco pericoloso. Ma anche questo appello cadrà nel vuoto e al povero laziale non resterà che bere l’amaro calice fino a quando lei non deciderà diversamente. «Lotito non vende sogni ma solide realtà» quando invece per un tifoso il sogno è l’essenza della passione. Se non li può realizzare lei, i sogni del popolo laziale, non resta che sperare in uno sceicco che possa far ritornare il club ai fasti cragnottiani. Non è disfattismo ma solo sopravvivenza.

Il Tempo/Luigi Salomone   fonte laziopress.it

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich