Campagna abbonamenti 2024/2025 - ACQUISTA ONLINE

Campagna abbonamenti 2024/2025

ACQUISTA ONLINE

SS Lazio Samardzic flaminio lotito

Lazio, Lotito tentenna: “Flaminio? Ancora non lo so…”

by Lazio Live TV
0 comment Claudio Lotito / Foto: profilo X SS Lazio

Lazio, il progetto Flaminio subisce una frenata: Lotito prende tempo

Se c’è una cosa che potrebbe risollevare l’ambiente Lazio, dopo una stagione pressoché burrascosa e deludente, si tratta del progetto Flaminio e della sua presentazione da parte di Lotito. L’assessore alla cultura Alessandro Onorato, intervenuto su più canali, aveva rassicurato tutti i tifosi biancocelesti sui passi avanti compiuti verso la meta. Nella fattispecie le sue parole rilasciate a Sportface: “L’impiantistica capitolina è rimasta alle Olimpiadi del ’60 e i Grandi Eventi ci sarebbero serviti per rinnovarla, per il Flaminio si tratta di giorni e ci aspettiamo che la Lazio proponga il progetto.”

Flaminio, Lotito gela i tifosi: “Voi fate tutto facile”

Ecco che oggi arrivano novità che sicuramente non piaceranno ai tifosi. Claudio Lotito, intervenuto sul Messaggero, ha lasciato intendere che al momento non c’è nessuna data definita per la presentazione e che, come da modus operandi, bisogna fare altre valutazioni. Lotito non poteva esimersi dal chiosare con una citazione: “La prossima settimana? Non lo so. Voi fate tutto facile, io sto ancora facendo mille verifiche del caso. Roma non è nata in un giorno.”

Lo stadio Flaminio sarebbe ovviamente un colpo ben più importante di un qualsiasi acquisto di mercato per la Lazio, perché permetterebbe alla gente laziale di acquisire una maggiore identità. In un calcio dove ormai quasi tutte le big hanno uno stadio di proprietà, sarebbe opportuno allinearsi e cogliere un’opportunità che in ogni caso porterebbe anche a un grande colpo imprenditoriale.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich