lazio Sarri Giordano

Lazio, il punto infortunati in vista della Fiorentina

by Mauro Maniccia
0 comment

Lazio, Patric e Vecino contro la Fiorentina dovrebbero esserci

Dopo la vittoriosa partita di ieri sera in casa del Torino, due a zero il risultato finale per i biancocelesti, in gol Guendouzi e Cataldi, la Lazio già nella giornata odierna comincerà a preparare la delicata sfida di lunedì 26 febbraio alle ore 20:45 contro la Fiorentina.

 

Matteo Guendouzi / Foto: profilo X Lazio

 

In vista proprio della sfida alla squadra di mister Italiano, Sarri dovrebbe riavere qualche pedina in più per il suo scacchiere tattico. Infatti dovrebbero rientrare dai loro infortuni sia Matias Vecino, che Gabarron Patric, proprio quello dello spagnolo sarebbe un rientro importantissimo vista la squalifica che dovrà scontare Mario Gila, Il centrale ex Real Madrid è stato espulso ieri per doppia ammonizione e salterà quindi la trasferta toscana. Se Patric non dovesse farcela, il Comandante si ritroverebbe soltanto con due difensori centrali, Romagnoli e Casale.

Lazio, Zaccagni si Rovella in forse

Altri due calciatori fermi ai box sono Nicolò Rovella e Mattia Zaccagni. Il primo soffre per la pubalgia, e la sua situazione da qui alla fine del campionato sarà monitorata allenamento dopo allenamento.

 

Mattia Zaccagni / Foto: profilo X Lazio

 

Mentre per l’arciere la situazione sembra si stia evolvendo in maniera positiva, dopo che il problema all’alluce lo aveva costretto al forfait nelle scorse settimane. Si pensava ad una sua convocazione per la gara di ieri in quel di Torino, ma si è optato per il pieno recupero, quindi se non ci saranno ulteriori problemi lo vedremo nella lista dei calciatori che domenica partiranno per Firenze. Da valutare le condizioni di Mandas, che ieri non è andato in panchina per un attacco influenzare.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich