Tuchel a rischio esonero

Lazio | Tuchel non si fida: “Sarà dura fare gol, le squadre di Sarri…”

by Giammarco Moriconi
0 comment Foto: Tuchel | Profilo X Bayern Monaco

Lazio: Il tecnico bavarese presenta la gara alla vigilia

Lazio – L’attesa volge al termine, a più di 24 ore dall’inizio del match tra Bayern Monaco e Lazio, il tecnico dei bavaresi, Thomas Tuchel, ha presentato la gara che vale il pass ai quarti di finale di Champions League, mostrandosi preoccupato in merito all’ottima prestazione dei biancocelesti messa in opera nella gara di andata:

Dobbiamo rimontare una situazione di svantaggio. Sappiamo che è dura fare due gol a un’italiana, peraltro a una squadra di Sarri…

Le prestazioni in Bundesliga non incidono quando si gioca in Europa. In Champions si azzera tutto. Non siamo rimasti sorpresi dalla Lazio. Cercheremo di giocare in modo più aggressivo. Serve maggiore convinzione. Nel secondo tempo dell’Olimpico abbiamo commesso troppi errori in fase di ripartenza. Le loro ultime partite in campionato le abbiamo viste e analizzate ovviamente.

Lazio, Tuchel: “Subiamo troppi gol e Immobile…”

Lazio

Foto / Ciro Immobile: profilo X @sslazio

“Dobbiamo iniziare la gara con coraggio e passione e continuare così per 90 minuti per metterli sotto pressione. Parlare di titoli non ti fa vincere titoli. Dobbiamo allenarci bene oggi e giocare bene domani. Abbiamo sicuramente bisogno di uno stadio pieno di emozioni. Bisogna trasmettere carica ai giocatori, serve una prestazione al top. Ultimamente abbiamo subito troppi gol per i nostri errori. Conosciamo Ciro Immobile, lo abbiamo controllato bene per lunghi tratti all’andata. Non mi sorprenderebbe se la Lazio giocasse in contropiede. Noi abbiamo bisogno di tanto possesso palla e di una buona difesa quando attacchiamo. Tutto questo nell’arco di 90 minuti ad altissimo livello“.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich