Campagna abbonamenti 2024/2025 - ACQUISTA ONLINE

Campagna abbonamenti 2024/2025

ACQUISTA ONLINE

Di Francesco

Lazio-Frosinone, Di Francesco: Andremo a Roma per provare a vincere”

by Mauro Maniccia
0 comment Foto Image Sport nella foto: Eusebio Di Francesco

Lazio-Frosinone, Di Francesco: “Dobbiamo essere aggressivi e compatti in base ai momenti”

Per presentare la gara di domani sera, Lazio-Frosinone, è intervenuto in conferenza stampa il tecnico dei ciociari Eusebio Di Francesco. Ecco le sue parole:

Domani il Frosinone può fare l’impresa?
“Non si parte mai mentalmente battuti affrontando una grande squadra in un grande stadio. Loro hanno delle carenze come noi delle mancanze sui terzini. Dobbiamo modificare qualcosa rispetto alla nostra impostazione di base. bisogna tornare a fare punti, veniamo da troppe sconfitte. Non dico che sarà questa la gara giusta ma andremo a Roma per provare a vincere”.

La Lazio costruisce tanto dal basso. Sarà aggressivo?
“Loro tendono a giocare molto dentro con una serie fitta di passaggi. Dobbiamo essere molto bravi non solo quando costruiscono ma anche quando recuperano palla. La Lazio per intensità è la prima in campionato, noi siamo secondi. Dobbiamo essere molto attenti alla loro fase di costruzione. Dobbiamo essere aggressivi e compatti in base ai momenti. Abbiamo preso tante volte gol a difesa schierata e abbiamo lavorato su questi meccanismi”.

Giocare col trequartista e le due punte è possibile?
“Tutto è possibile per la mia squadra, dobbiamo provare a mettere in difficoltà gli avversari”.

Infortunati?
“Assenti tutti i terzini, Ibrahimovic non lo abbiamo ancora recuperato, è debilitato. Reinier è tornato in gruppo, se oggi sta bene tornerà in gruppo. I lungodegenti li conoscete. Mazzitelli si è allenato con maggiore continuità con la squadra. Non ha sempre fatto tutto ma ha lavorato bene”.

Cosa teme della Lazio?
“La grande qualità dei centrocampisti e degli attaccanti. Non hanno Immobile ma Castellanos è molto bravo e cerca soluzioni fini. Gioca in Champions, ha avuto delle difficoltà ma è temibile e dobbiamo essere attenti ma non snaturando la nostra filosofia”.

Il bilancio del 2023?
“La prima parte dell’anno la conoscete meglio di me e mi ha permesso di essere qui e allenare in A. Per quanto riguarda il nostro percorso io sono molto contento ma lo voglio dire il 2 gennaio dopo questa gara. Domani c’è un altro esame in trasferta dove siamo mancati un po’. Bilancio positivo, in Coppa grande percorso ma anche in campionato ci stiamo togliendo soddisfazioni. Il mercato potra spostare gli equilibri sia per noi che per gli altri”.

La tua idea di formazione ad oggi a che percentuale è per domani?
“Oggi ho molte incertezze per la formazione iniziale. Non dimentichiamoci che poi ci sono i cambi, vedi Vlahovic sabato. Le scelte iniziali sono anche legate allo sviluppo della gara. Domani ci sarà qualche sorpresa ma ho ancora delle difficoltà specie nel pacchetto avanzato e di metà campo”.

Turati o Cerofolini?
“Sicuramente Stefano ha avuto qualche difficoltà e non mi sono piaciute le critiche ad un ragazzo che ha dato tanto a questo posto e questa squadra. Valuterò sempre e sarò attento a tutte le dinamiche provando sempre a fare la scelta giusta”.

Cuni come sta?
“E’ apposto, è rientrato e ha lavorato sempre con la squadra. Sarà della partita non so se titolare o dalla panchina”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich