lazio cagliari

Lazio, a Frosinone il via all’era Martusciello: cosa cambierà?

by Antonio Falaguerra
0 comment Centro sportivo di Formello / Patrizio Trecca / ©LazioLive

Allo Stirpe parte l’avventura del secondo di Sarri come tecnico dei biancocelesti, si cambia modulo e poi…

Lazio: Sarà allo Stirpe, in quel di Frosinone, la prima gara ufficiale di Martusciello da allenatore della Lazio, sarà un traghettatore o l’inizio di un nuovo ciclo? Di sicuro inizia una nuova era in casa biancoceleste. Ecco cosa cambierà.

In primis, il “nuovo” tecnico biancoceleste proverà, secondo indiscrezioni,  a cambiare faccia alla Lazio,  iniziando dal modulo.

Il “traghettatore” biancoceleste comincerà la sua avventura con un nuovo modulo, passando sicuramente dal 4-4-3 con il quale giocava l’intransigente Sarri, al 4-2 -3-1 .

Un modulo quello di Martusciello utilizzato da diverse squadre come il Milan di Pioli ad esempio, inventato dall’allenatore del Real Madrid, quello dei “galacticos”,  Del Bosque.

Il 4-2-3-1 è contraddistinto dalla sua versatilità, che lo rende adatto alle varie situazioni di gioco; importante è il movimento che i giocatori fanno senza palla, quando si utilizza tale modulo di gioco.

La linea difensiva è a quattro con due terzini ed i due centrali, i due centrocampisti più arretrati hanno funzione di mediani, che hanno il compito di aiutare, sia a difendere che a ripartire.

La linea dei tre più avanzata è formata da due ali offensive, e da un centrale che funge da trequartista, che ha il compito di servire l’unica punta centrale.

Questo modulo ha però un neo; e cioè che la punta potrebbe rimanere isolata. Non favorendo un gioco in profondità, l’attaccante deve “sacrificarsi”, sia come finalizzatore del gioco, sia come potenziale sponda per poter favorire l’inserimento dei compagni più arretrati.  Per questo ruolo quindi serve una punta tecnicamente dotata.

Questa caratteristica del modulo ha favorito la comparsa del ” falso nueve”, cioè di un giocatore che non ha delle caratteristiche prettamente offensive.

Insomma, ci sarebbe una vera è propria rivoluzione tattica se Martusciello proporrà, come sembra altamente fattibile, questo modulo di gioco.

Lazio: si pensa ad un nuovo staff per Martusciello

Lazio: Fonti molto vicine a Formello stanno facendo girare l’indiscrezione che dopo la gara di Frosinone lo staff tecnico di Sarri al completo, escluso Martusciello, lascerà l’incarico.

Martusciello

Giovanni Martusciello / Foto: profilo X Lazio

Tutti, tranne l’allenatore in seconda, seguiranno il mentore toscano, avendo deciso di comune accordo di non prolungare l’avventura biancoceleste e di rimanere fedeli a Sarri.

Ora, quindi, in casa biancoceleste bisogna trovare dei sostituti per queste ultime dieci gare di campionato e almeno due di coppa Italia.

Si pensa che la soluzione interna sia la più semplice e plausibile, trovando dei collaboratori  tra le giovanili; è questa  la cosa più semplice e chissà che anche il secondo di Martusciello possa venire dalle giovanili biancocelesti.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich