Conference League, Lazio-Cluj 1-0: Le pagelle dei biancocelesti

by Fabrizio Di Marco
0 comment

Conference League, Lazio-Cluj 1-0: Le pagelle dei biancocelesti.

Lazio-Cluj 1-0 (47′ Immobile)

Luis Maximiano 6 – Sarri lo ripropone dal 1′ dopo i 90 minuti in Coppa Italia contro la Juve e, alla sua quarta presenza con la Lazio, il portiere portoghese mai impegnato pericolosamente .

Bravo nell’impostazione visto che il di gioco biancoceleste parte proprio dai suoi piedi.


Lazzari 6,5 – il suo avversario gli rende dura la vita quando inizialmente avanza a gran velocità, ma gli  prende le misure e progressivamente  e cresce anche in fase offensiva, arrivando quasi a firmare il raddoppio .

Patric 4,5 – Con Romagnoli infortunato gioca lo spagnolo affianco a Casale al centro della difesa, ma la sua partita dura appena 15 minuti per il rosso diretto che lascia incredibilmente la Lazio in dieci uomini.



Casale 6 – Anche lui si fa dribblare come un birillo da Krasniqi in occasione dell’azione che porta al rosso di Patric, ma alla lunga l’ex Hellas Verona non soffre praticamente mai .

Hysaj 6 – Meno preciso e propositivo in fase offensiva di Lazzari, ma comunque sempre pronto e attento sulla fascia sinistra biancoceleste.

(Dal 61′ Marusic 6 – La sua freschezza e la sua corsa ridannol’equilibrio su quella fascia,  una mossa giusta al momento giusto da parte di Sarri. 

Milinkovic-Savic 6,5 – Sarri lo preferisce a Basic nonostante la contusione al piede di sabato facesse pensare a una sua esclusione, almeno dall’inizio.

È sua la grande occasione del primo tempo prima del gol allo scadere di Immobile, ma Scuffet gli dice di no con un’ottima parata. 

Marcos Antonio 6 – Era il giocatore più atteso nella serata dell’Olimpico, ma la sua gara dura appena 18 minuti.

Dopo una buona partenza, Sarri decide infatti di togliere proprio il regista brasiliano mandando in campo Mario Gila per sopperire all’espulsione di Patric

(Dal 18′ Mario Gila 6 – Serata  tranquilla per l’altro difensore spagnolo della Lazio .

Vecino 6 – Dopo la sostituzione di Marcos Antonio in mezzo al campo c’è bisogno di correre e l’ex Inter lo fa per almeno due giocatori. 

Felipe Anderson 6,5 – L’assist su calcio da fermo per Immobile è un cioccolatino che il capitano biancoceleste deve solo scartare e depositare in rete. Il brasiliano è l’uomo in più della Lazio (Dall’81’ Cancellieri s.v.).

Immobile 7 –  finalmente in un gol che interrompe il digiuno lungo oltre un mese.

La Lazio contro il Cluj aveva bisogno del ritorno di The King detto-fatto con una grande girata al volo su assist di Felipe

(Dal 60′ Pedro 6,5 – Lo spagnolo porta grande  dinamicità in un secondo tempo che, complice l’uomo in più, avrebbe rischiato di vedere la Lazio abbassare il proprio baricentro. E invece l’ex Barcellona tiene impegnati i difensori 

Zaccagni 6 – Meno lucido del solito quando si tratta di prendere l’ultima decisione in area di rigore,.

ma  neanche stavolta Sarri rinuncia a lui. 

Maurizio Sarri 6,5 – L’espulsione di Patric dopo appena 15 minuti è una secchiata di acqua gelata .

Ma l’allenatore della Lazio è bravo a rimettere in piedi la partita, togliendo  Marcos Antonio e passando a un 4-2-3 .

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich