Campagna abbonamenti 2024/2025 - ACQUISTA ONLINE

Campagna abbonamenti 2024/2025

ACQUISTA ONLINE

Accordo FIGC Dazn, dalla prossima stagione rivoluzione in vista: il comunicato

by Mauro Maniccia
0 comment

Accordo FIGC Dazn: dal prossimo anno grandi novità

Tramite i canali del broadcaster sportivo si realizzeranno una serie di contenuti innovativi ed esclusivi sul calcio italiano.

Di seguito il comunicato:

Per la prima volta al mondo, i tifosi e gli appassionati potranno vedere come gli arbitri e il Var hanno interpretato gli episodi principali del campionato di Serie A TIM appena concluso, attraverso le immagini delle gare e gli audio degli ufficiali di gara.

Il primo passo previsto dall’accordo è la trasmissione in diretta sull’app DAZN delle Finali dei Campionati Giovanili organizzate dalla FIGC: come official broadcaster,

DAZN trasmetterà in live streaming le 9 Finali Scudetto dei Campionati Under 18, 17, 16 e 15 per i club di Serie A-B e quelle per i club di Serie C, oltre alle Finali Femminili Under 17 e 15.


In aggiunta alle sfide che assegnano lo scudetto, sarà possibile seguire anche le 4 semifinali Under 17 Serie A-B e Under 18.

Proprio dalle semifinali di questa categoria prenderà il via l’ampio palinsesto previsto che inizia domenica 11 giugno ad Ancona con Roma – Spal alle ore 17:00 e a San Benedetto del Tronto con Inter – Sassuolo alle ore 20:30.

In rapida sequenza, poi, fino al 26 giugno le altre gare: in campo,

in attesa di conoscere i nomi delle finaliste impegnate in questi giorni nelle ultime qualificazioni,

ci saranno i migliori talenti del calcio giovanile italiano, tanti giocatori già sulle agende dei principali club italiani ed europei,

così come in quelle dei tecnici del Club Italia per le Nazionali Giovanili.

E a proposito di Azzurri, nella Nazionale attuale tra gli altri, sono recentemente passati da queste finali Donnarumma (nel 2015 ko in semifinale Under 17, Milan – Roma 2-3, gol decisivo di Tumminello), Cristante (il più titolato, 2 scudetti col Milan: Under 16 nel 2010 e Under 17 nel 2011, con 1 gol alla sua futura Roma in semifinale),

Pellegrini (con l’Under 17 della Roma nel 2013, eliminato dal Parma), Bastoni (nel 2016 all’Atalanta, segnò proprio all’Inter allo scadere e conquistò lo scudetto Under 17, nel supplementare gol di Melegoni).

Così come molti degli Azzurrini Under 20 che proprio ieri hanno conquistato la Finale Mondiale in Argentina che si giocherà domenica 11 giugno. A chiudere il programma, il 30 giugno, le finali Femminili Under 17 e 15.

CONTENUTI SPECIALI: SPIEGHIAMO IL VAR. La collaborazione tra FIGC e DAZN prosegue con lo sviluppo del primo contenuto speciale, destinato a rivoluzionare il racconto calcistico televisivo.

Attraverso una serie di clip, i tifosi potranno comprendere come gli ufficiali di gara, arbitri in campo e video assistenti arbitrali nella centrale VAR,

hanno interpretato i principali episodi del campionato di Serie A TIM appena concluso.

FIGC e DAZN metteranno insieme le rispettive competenze, agli audio dei colloqui degli arbitri e dei Video Assistant Referee, verranno, infatti,

abbinati le immagini degli episodi più controversi delle gare, con il risultato di ricostruire le valutazioni, interpretazioni e decisioni definitive.

Gol o no, fuorigioco o no, rigore o no: le clip prodotte da FIGC e DAZN offriranno un cambiamento radicale nel racconto del calcio e nella sua fruizione da parte dei tifosi. Sarà possibile vedere e ascoltare cosa è successo in quei, relativamente pochi, secondi nei quali i rappresentanti della classe arbitrale hanno preso la loro decisione.

Il prodotto realizzato da FIGC e DAZN vuole accompagnare un cambiamento culturale nei diversi target coinvolti nel calcio italiano e allo stesso tempo raccontare il calcio italiano da una prospettiva inedita e innovativa, formando e informando i tifosi, ma anche media e addetti ai lavori, spiegando l’approccio dei direttori di gara, la difficoltà nel dover prendere la decisione più giusta in condizioni emotivamente non sempre facili e confrontando le immagini televisive alla percezione avuta in campo.

E infine, mostrando anche l’errore, che è, in fondo,

una parte da dover considerare nella complessa attività di valutazione oggettiva di un fatto,

in qualunque campo”.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Logo Laziolive.tv

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich