Home Calciomercato Marcos Antonio vicino alla Lazio, ecco chi è il talento brasiliano

Marcos Antonio vicino alla Lazio, ecco chi è il talento brasiliano

di Fabrizio Di Marco
Calciomercato Lazio

Conosciamo Marcos Antonio il talento brasiliano vicino alla Lazio.

Marcos Antonio il talento dello Shakthar Donetsk, obiettivo di mercato della Lazio, ecco chi è il talento brasiliano.

Un calciomercato non ancora iniziato ufficialmente, ma la società biancoceleste sta per regalare a Maurizio Sarri, un calciatore che può innalzare il livello di gioco e di aspirazioni della Lazio.

Lotito e Tare, cosi come riportato da Sky Sport, sono pronti a formalizzare l’acquisto di Marcos Antonio, le cifre che sono state confermate anche dalla Gazzetta dello Sport, si aggirano sui 10 milioni di euro, bonus compresi.

Al centrocampista brasiliano, andrebbero invece 2 milioni a stagione, e firmerebbe un quadriennale.

Il gioiello brasiliano dello Shakthar.

Il centrocampista brasiliano è arrivato allo Shakthar nel febbraio 2019, voluto fortemente dal tecnico portoghese, Luis Castro.

L’allenatore della formazione Ucraina, in quel periodo, lo aveva visto giocare nella formazione portoghese dell’Estoril Praia, che lo aveva acquistato nel 2018 dal settore giovanile dell’Atletico Paranense.

Il ragazzo si è già fatto valere anche con la nazionale U17 brasiliana dove ha vinto il campionato Sudamericano e arrivato terzo ai Mondiali-

Nello Shakthar, Marcos Antonio è continuato a crescere gradualmente, dando dimostrazione di grandi capacità tecniche.

L’esplosione vera e propria il ragazzo l’ha avuta in questa stagione, dove ha collezionato 28 presenze, 3 reti e 1 assist, diventando titolare inamovibile della formazione di De Zerbi.

Stagione poi interrotta per i noti fatti della guerra in Ucraina, che ha sospeso il campionato.

Marcos Antonio, il suo modo di giocare.

Il brasiliano è un centrocampista centrale tipico, che ha grandi doti tecniche, il suo ruolo ottimale è la mezzala in un centrocampo a tre.

Non è un grandissimo realizzatore, ma è molto bravo nella fase di costruzione nella manovra di attacco, bravo e pericoloso negli inserimenti offensivi.

Il ragazzo non è alto (166 centimetri), ma con il suo baricentro basso riesce ad avere un ottimo controllo di palla.

Ha ancora la possibilità di sviluppare ampi margini di miglioramento, che sotto la guida di Sarri ci saranno sicuramente, perché l’allenatore toscano saprà valorizzare le caratteristiche tecniche ed offensive di questo giovane promettente.

 

 

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich