Home Editoriali Leiva: il canto del cigno che ha stregato Sarri

Leiva: il canto del cigno che ha stregato Sarri

di Pasquale Moretti

Leiva: il canto del cigno che ha stregato Sarri

Uno dei segreti della Lazio degli ultimi tempi, è senza dubbio legato alle prestazioni di  Lucas Leiva, il canto del cigno che ha stregato Sarri.

Il brasiliano ormai trentacinquenne, è arrivato alla sua quinta stagione in maglia biancoceleste, e dopo un inizio di stagione travagliato ed un calo fisico inevitabile data l’età, si è ripreso le chiavi del centrocampo a suon di prestazioni.

Sarri, sembra non poter fare più a meno della sua intelligenza tattica, del suo equilibrio e della sua grande professionalità. Il Brasiliano infatti va elogiato sia per le prestazioni che sta offrendo, che per la sue dedizione e cultura del lavoro che ha sempre dimostrato. Nonostante gli acciacchi ed una condizione fisica precaria, col passare del tempo, grazie alla sua abnegazione, è riuscito a riprendersi il posto che merita e che negli scorsi anni lo ha resto indispensabile.

Ha perfettamente inteso il credo Sarriano ed i dogmi tattici del tecnico toscano. Funge da equilibratore perfetto, sembra quasi che abbia sempre giocato in questo modo, con questi movimenti e con questo schema. Non è un caso infatti che i risultati migliori la Lazio li stia ottenendo con lui in campo, soprattutto dal punto di vista difensivo, dove la Lazio sembra aver trovato finalmente il suo equilibrio.

Insomma, questo giocatore, che un pò tutti credevamo fosse finito, ci sta regalando un ultima parte di stagione di grande qualità. Probabilmente saranno le su ultime partite all’ombra del Colosseo, ed il fatto che stia dando tutto se stesso, che ci stia regalando le sue ultime grandi prestazioni, fa capire l’attaccamento alla maglia di questo calciatore, che siamo sicuri occuperà sempre un posto speciale nel cuore dei Laziali.

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich