Home S.S. Lazio Lazio Bologna – Le Pagelle di Lazio Live TV

Lazio Bologna – Le Pagelle di Lazio Live TV

di Lazio Live TV
lazio bologna pagelle

Le Pagelle di Lazio Bologna

Come di consueto vi proponiamo le pagelle relative all’ultima prestazione dei biancocelesti. Lazio Bologna è stata una partita decisamente convincente, ma andiamo nel dettaglio.

Strakosha

7 – Può sembrare un voto esagerato, ma l’uscita a centrocampo con tanto di passaggio al volo per Leiva vale almeno mezzo punto. È sintomo di sicurezza, cosa a cui non siamo abituati col portiere albanese. Ottima la parata su Arnautovic in apertura di secondo tempo.

Lazzari

7 – Tiene a bada Theate e Dijks egregiamente, oltre a partire come una freccia ogniqualvolta ne abbia la possibilità. Perde una marcatura su Dijks nel primo tempo, ma per il resto lavoro egregio che culmina nell’assist a Zaccagni per il terzo goal.

Luiz Felipe

6,5 – Non spicca nella difesa, anzi, sull’unico tiro del primo tempo da parte del Bologna (Orsolini di testa) perde un po’ la marcatura. Lavoro più che sufficiente comunque.

Patric

7 – Figura meglio di Luiz Felipe e rischia addirittura di trovare il goal nel primo tempo. Interviene puntualmente e mette quel qualcosa in più a livello caratteriale. Si sta comportando molto bene nelle ultime partite, eccezion fatta per Milan Lazio, che va considerata una partita a sé.

Marusic

7 – Si comporta bene in fase di contenimento durante il primo tempo (anche se sbaglia qualche passaggio di troppo), ma è nel secondo tempo che troneggia più volta su Kasius. Ormai è una garanzia per Sarri.

Milinkovic

6,5 – Fa un gran lavoro ma soprattutto in fase di interdizione e sulle seconde palle. Un po’ meno lucido negli ultimi 20 metri. Corre tanto e si impegna, oltre a rafforzare sempre di più la sua leadership a centrocampo.

Leiva

7 – Sembra un ragazzino che mette tanta voglia ed energia in ogni cosa. Scherma benissimo la difesa e imposta ancora meglio. All’ingresso di Cataldi si è sentita la sua mancanza, ma non può giocarle per 90 minuti, questo si sa.

Luis Alberto

7,5 – Ha capito il gioco di Sarri. Ormai è evidente e questo si nota quando chiude una partita così delicata con 7 recuperi, 1 assist e 5 passaggi chiave. Come Milinkovic corre tanto, ma incide di più.

Pedro

6,5 – Tra i meno “bravi” c’è Pedro, un po’ come a Firenze. Probabilmente gli strascichi dell’infortunio si fanno ancora sentire, ma non è stato sempre lucido nelle soluzioni offensive della Lazio. Rimane un campione e lo dimostra nell’azione confezionata insieme LA10 e Lazzari per il terzo goal di Zaccagni.

Immobile

6,5 – Non eccelle ma sacrificarsi per la squadra spesso porta fare prestazioni in sordina. Finalmente ha segnato su rigore, per la gioia di chi lo ha appellato come uno che segna solo su calcio dal dischetto. Considerando l’infortunio di Milano non poteva proprio fare di più. Il rigore inoltre è stato calciato in maniera magistrale.

Zaccagni

8 – Zaccagni è l’emblema della maestria di Sarri nel plasmare i giocatori. Non sono stati in pochi a dire che il ragazzo di Negrar fosse un acquisto “non azzeccato” in estate. La risposta arriva sul campo con prestazioni in costante crescita. Non gli rubano mai palla e fa girare la testa a Soumaoro, Hickey (nel primo tempo) e Kasius. Se poi arriva una doppietta c’è poco da dire.

Cataldi

6 – Sostituisce Leiva al 65′ ma la partita è già segnata da un rotondo 3 – 0. Si nota che la squadra perde un po’ di equilibrio dal suo ingresso, ma la prestazione nel complesso è sufficiente.

Felipe Anderson

6 – Finché la Lazio è rimasta in 11 non si è comportato male, soprattutto in fase difensiva. Ci si aspetta sempre qualcosa in più da uno come lui, però non è sembrato svogliato come al solito.

Radu

6 – Entra a tredici minuti dalla fine del match e non accade molto nelle retrovie laziali. Lavoro di ordinaria amministrazione per il difensore rumeno.

Raul Moro

5,5 – Anche se ha pochi minuti per dimostrare la sua pasta sembra spesso insicuro. Sicuramente è stato penalizzato dall’uscita di Lazzari che ha lasciato la Lazio in 10.

Basic

S.V. – Gioca solamente otto minuti. Succede poco e niente in questo lasso di tempo.

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich