Home Speciali Cinque Aquilotte nelle nazionali femminili

Cinque Aquilotte nelle nazionali femminili

di Lazio Live TV

Cinque Aquilotte nelle nazionali femminili

La Lazio nel calcio parla al plurale. C’è una Lazio al femminile, la Lazio Women che permette a tante ragazze di praticare il calcio e di poter realizzare il sogno di vestire e giocare per i nostri colori. Nata all’interno della Polisportiva nel 1969 come Società Sportiva Lazio Calcio Femminile, nel passato le ragazze dominavano i campionati di serie A, vincevano scudetti e davano tante giocatrici alle nazionali. Morace, Panico e tante altre segnavano e facevano sognare, poi all’inizio del nuovo secolo una lunga crisi ha fatto sprofondare la femminile nel pantano delle serie inferiori.
Nel 2015, sfruttando la decisione della Federazione Italiana Giuoco Calcio che permetteva alle società professionistiche maschili di acquisire società dilettantistiche femminili, il club maschile ha fatto richiesta alla federazione di acquisire il titolo della società femminile che sarebbe ripartita dai campionati inferiori.

L’8 settembre 2015 la Lazio ha comunicato la nascita della Sezione femminile ai tifosi ed il giorno successivo, con delibera della FIGC, si assegnava il titolo alla nuova societa: S.S. Lazio Women 2015.
Con i colori biancocelesti ed il simbolo dell’aquila sul petto, le ragazze ci hanno messo 6 campionati per tornare in serie A e, quest’anno, stanno lottando con tutte le proprie forze per rimanere nella massima serie. Partite non troppo bene ad inizio stagione, ora il nuovo mister Catini (che ha sostituito il mito Carolina Morace) sta inanellando una serie di grandi prestazioni che stanno portando in salvo le aquilotte dal baratro della serie B.

Alcune di loro, per l’impegno e la bravura hanno meritato la convocazione nelle squadre nazionali. Fermo il campionato 5 ragazze sono impegnate nelle nazionali. Per la difesa, il centrale difensivo Beatrix Foerdos vestirà la maglia dell’Ungheria nelle qualificazioni contro le Isole Far Oer, mentre Ludovica Falloni ha guadagnato una chiamata con l’Italia under 23, che il 12 di Aprile affronterà le pari età di Malta.
A centrocampo Rachel Cuschieri parteciperà al raduno di Malta per le qualificazioni mondiali, mentre Nora Heroum difenderà i colori della Finlandia contro la Slovacchia e la Georgia.

Nel settore d’attacco, invece, convocazione per l’Italia under 23 per Noemi Visentin; il cobra (così è soprannominata Noemi) parteciperà all’amichevole tra le formazioni under 23 di Italia e Malta.
Tutti i tifosi delle aquilotte sperano che le convocate ritornino in piena salute dalle nazionali e con l’entusiasmo necessario per un bellissimo finale di stagione.
Sia al femminile come al maschile le aquile si giocano il futuro in questo fine campionato.

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich