Home Editoriali Ciao Maestro. Esempio di lazialità.

Ciao Maestro. Esempio di lazialità.

di Valentino Valentino
Ciao Maestro. esempio di lazialità

Ciao Maestro, esempio di lazialità.

“Ciao Maestro esempio di lazialità, Ciao Maestro Mario Pennacchia, ciao Maestro di giornalismo, ciao Maestro esempio di lazialità”. Sei nato “oggi”, il 10 maggio del 1928 ad Itri, e sei stato un esempio da seguire come laziale, uomo, scrittore e studioso.

Hai difeso sempre i colori societari, i suoi atleti e noi tifosi. Ci hai fatto conoscere la storia della nostra Società, gli uomini che la fecero grande e che ci hanno reso orgogliosi di essere laziali. Ai più giovani hai fatto conoscere Piola, Ferraris IV, Sentimenti IV, Tozzi, Morrone , Long John Chinaglia e tanti altri … con passione, sentimento ed epica.

Hai fatto di tutto e di più come giornalista ed addetto stampa. Sei stato un esempio; da tramandare e da portare all’interno di ognuno di noi che scrive e cerca di fare il proprio meglio davanti alla pagina bianca … ogni giorno.

Ciao Maestro, Esempio di lazialita’ e personalità !

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich