Home Editoriali Casini:”La Lazio non rischia niente.”

Casini:”La Lazio non rischia niente.”

di Lazio Live TV

Casini, presidente di Lega Serie A, rassicura:”La Lazio non rischia niente.”

Pochi giorni fa sul quotidiano La Repubblica è uscito un articolo riguardante alcune squadre che avrebbero problemi con l’indice di liquidità e, secondo il giornalista, potrebbero rischiare di non iscriversi al prossimo campionato di serie A. Secondo Casini però la Lazio non rischia niente.

Le squadre citate sono la Sampdoria, il Genova e, manco a dirlo, la Lazio.

Come spesso accade per i nostri colori, si fa una informazione poco corretta e poco rispettosa di una società che è anche quotata in borsa.
Queste informazioni nuocciono sul valore delle azioni della società, oltre a provocarne un danno di immagine.
Inoltre viene da chiedersi, visto che la Lazio non ha ancora depositato il bilancio che si chiude il 31 marzo, da quale fonte sono state prese certe notizie che, con molta probabilità, si riferiscono a dati risalenti a qualche mese fa dove effettivamente c’è stato il problema dell’indice.

La SS Lazio purtroppo non controbatte quasi mai a simili illazioni prestando, a mio avviso, il fianco a ogni attacco da parte di certa stampa.

Stavolta però, in “soccorso” delle squadre indicate nell’articolo, è venuto il neo eletto presidente della lega di serie A Lorenzo Casini che, in una intervista rilasciata al Corriere dello Sport, dichiara testualmente:
“non mi risulta possano rischiare Genova, Sampdoria e Lazio anche perché non ci sono dati aggiornati”.
Aggiunge anche che certe notizie possono portare un “danno d’immagine e ingiustificati allarmi”.

E ancora:
“la liquidità non può essere un elemento esclusivo, per cui società sane a livello patrimoniale rischiano di essere penalizzate per una temporanea difficoltà di cassa”.

Credo non sia altro da aggiungere.

 

Roberto Mari

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich