Home RubricheAmarcord AMARCORD: GIUSEPPE PANCARO

AMARCORD: GIUSEPPE PANCARO

di Luca Belardi

Giuseppe Pancaro

Terzino inamovibile della Lazio dell’era Cragnotti.

Giuseppe Pancaro con Favalli, forma la coppia di terzini con più presenze. Il presidente Sergio Cragnotti lo acquista nell’estate del 1997 dal Cagliari.

Sarà uno dei quei calciatori a dare il cambio di rotta alla nuova Lazio, che da li a poco conquisterà le platee sia nazionali che europee.

Una sicurezza e una garanzia per tutto il reparto arretrato.

Bravo nel difendere, Pancaro, amava anche proporsi in avanti, abile marcatore , nel suo ruolo era uno fra  quelli che hanno messo, e fatto la storia della Lazio.

Con la maglia biancoceleste ha vinto molto, oltre allo scudetto del 2000, Pippo, come veniva soprannominato, è riuscito con la Lazio a conquistare due Supercoppa italiane due Supercoppa europea, la Coppa delle coppe e la Supercoppa europea.

Con la Lazio ha militato sei lunghe stagioni, diventando il beniamino della tifoseria biancoceleste. 152 presenze con la maglia della Lazio e 5 goal.

Non tanti ma sicuramente importanti..se ne ricorda uno proprio nell’anno dello scudetto, all’Olimpico contro l’Inter, riuscì a realizzare il goal del 2 a 2 a pochi secondi dalla fine che poi risultò decisivo, per la classifica finale della Lazio.

Come anche quel lancio che fece a Vieri, nella partita contro il Mallorca, che permise alla Lazio di passare in vantaggio e poi vincere l’ultima edizione della coppa delle coppe.

Un calciatore che faceva gruppo, con un rispetto verso i propri compagni di squadra. Quella Lazio era formata da grandi fuoriclasse ma anche da grandi calciatori devoti al sacrificio.

Pancaro amava tantissimo la Lazio. Rifiutò persino la cessione al Milddlesbrough, un offerta importante per lui.

Ma il gruppo, l’ambiente e la stessa Lazio, gli fecero rifiutare l’offerta.

Pancaro viene ceduto al Milan nell’estate del 2003, in cambio di Albertini. Campione dentro e fuori dal campo, dove ancora adesso è ricordato e amato dal popolo biancoceleste.

Lascia un commento

Potrebbe Interessarti

©2023 Tutti i diritti riservati Lazio Live TV

Testata Giornalistica - Autorizzazione Tribunale di Roma n°85/2022 - Direttore Responsabile: Francesco Vergovich